Coppa di Grecia, semifinali: goleada al Karaiskaki, Olympiakos pronto alla finale

Spettacolo al Karaiskaki: l’Olympiakos ipoteca la finale di Atene infliggendo un sonoro 6-2 al Panthrakikos. Sebbene sembri dal risultato una gara giocata sul velluto, c’è voluto un bel discorsetto di Michel negli spogliatoi per rimettere la partita sui binari giusti, poiché il primo tempo era finito sul 2-2.

All’11’ minuto, i padroni di casa sono già sul doppio vantaggio, grazie al tiro di David Fuster, deviato dalla difesa Tracia, e al gran tiro di Ariel Ibagaza, spentosi direttamente a fil di palo. Al 19′ inizia la rimonta ospite: Christos Tzanis raccoglie un bel filtrante, gioca con Siovas, lo mette a tacere con un dobbio dribbling e fulmina Carroll con un ottimo diagonale. Il pareggio arriva invece al 32′: dopo una bellissima azione, la palla arriva ad Adrian Lucero, che sfodera un tiro a giro fantastico, che spiazza il portiere nordirlandese.

La truppa del Pireo inizia i preparativi per la goleada già al 47′, quando Mitroglou appoggia da due passi il cross di Ibagaza. Tre minuti dopo, Giannis Fetfatzidis si cala nei panni di Messi e, dopo una quantità industriale di finte e dribbling, si decide a depositare in rete il 4-2. Ad arrotondare ci pensano poi Mitroglou e Fuster, che si concedono la doppietta.

Condividi
Pavese classe '91, laureato in scienze politiche, per lui lo sport è uno specchio su cui si riflette la storia di un popolo. Stregato dal calcio inglese e greco, ama la politica, l'heavy metal e il whiskey. Email: fpiacentini@mondosportivo.it