Nba, i risultati del 18 aprile: i Lakers superano i Rockets e ottengono playoff e settimo posto, fuori gli Utah Jazz

Si è chiusa questa notte la regular season in nba. Tante le sorprese in questa stagione, troppi purtroppo gli infortuni gravi che hanno condizionato il cammino dei nostri italiani come Bargnani e Gallinari e non ultimo per ordine di importanza quello di Kobe Bryant simbolo da anni del basket d’oltreoceanoe del pittoresco Rajon Rondo tra i simboli dei Boston Celtics. L’ultima notte ha visto di scena ben 15 gare che hanno un chiuso un tour di force di 82 partite eccezion fatta per Boston e Indiana che chiudono a 81 gare a causa della bomba esplosa nella city marathon della città del Massachusetts.

Nella eastern conference nella notte sono emersi questi verdetti: battendo Washington grazie alla doppia doppia da 19 punti e 15 rimbalzi i Bulls si qualificano quinti e dovranno confrontarsi nella post-season contro i Nets tra le sorprese dell’anno in nba arrivati quarti in classifica ad est e capaci di chiudere con un’altra vittoria questa stagione condotti dai 20 punti e 9 rimbalzi di Brook Lopez. Altro quarto di finale ad est vederà opposti i Knicks (secondi a est)  vincitori nella notte contro Atlanta ispirati da un Copeland da 33 punti contro i Celtics settimi in classifica e ko nella notte a Toronto, New York che però dovrà fare a meno di Rasheed Wallace che ha annullato il ritiro a causa dei problemi al piede. A chiudere il quadro della eastern conference Miami Heat-Milwaukee Bucks già da qualche giorno unico accoppiamento certo dei playoff e Indiana Pacers-Atlanta Hawks rispettivamente terza e sesta in classifica di conference.

A ovest la bagarre è stata decisa all’ultimo secondo e c’era da aspettarselo, in un anno in cui secondo i maggiori esperti della nba hanno osato definirla come la conference più avvincente di sempre. La lotta al primo posto ha visto trionfare gli Oklahoma City Thunder di Durant e Westbrook che hanno faticato e non poco per mettersi dietro i terribili San Antonio Spurs dati per finiti a inizio stagione e poi alla prima palla a due agguerriti come non mai e capaci di ottenere un incredibili secondo posto. Le franchigie che hanno dominato la conference affronteranno i Rockets dell’ex Harden i Thunder, scivolati all’ottavo posto dopo la sconfitta nella notte contro i Lakers, guidati da Blake (24 punti) al settimo  posto che gli consentirà di affrontare i texani allenati da Popovich. Negli altri due quarti di finale vedremo opposti i sorprendenti Denver Nuggets (terzi a ovest)  privi di Gallinari a cui vanno i nostri migliori auguri per una pronta guarigione per l’anno prossimo contro i Golden State Warriors (sesti a ovest) di Stephen Curry cui va il record assoluto di triple (270) in una stagione strappato a un giocatore del calibro di Ray Allen. Chiude il quadro e la griglia dei playoff della western conference una partita che garantirà spettacolo e imprevedibilità, quella tra i Clippers di Chris Paul piazzatisi quarti e i Grizzlies di Pau Gasol arrivati quinti al termine della regular season.

NBA I RISULTATI DEL 18 APRILE

Boston Celtics-Toronto Raptors 90-114
Detroit Pistons-Brooklyn Nets 99-103
Atlanta Hawks-New York Knicks 92-98
Cleveland Cavs-Charlotte Bobcats 98-105
Orlando Magic-Miami Heat 93-105
Philadelphia 76ers-Indiana Pacers 105-95
Utah Jazz-Memphis Grizzlies 70-86
New Orleans Hornets-Dallas Mavs 87-99
Minnesota T-Wolves-San Antonio Spurs 108-95
Phoenix Suns-Denver Nuggets 98-1118
Hosuton Rockets-L.A. Lakers 95-99 dts
Los Angeles Clippers-Sacramento Kings 112-108
Golden State Warriors-Portland Trail Blazers 99-8
Milwaukee Bucks-Oklahoma City Thunder 95-89

NBA IMAGE OF THE YEAR

ACCOPPIAMENTI PLAYOFF                                                                                                                                 

EASTERN CONFERENCE                                                                                                                                                    

MIAMI HEAT-MILWAUKEE BUCKS

NEW YORK KNICKS-BOSTON CELTICS

INDIANA PACERS-ATLANTA HAWKS

BROOKLYN NETS-CHICAGO BULLS

WESTERN CONFERENCE

OKLAHOMA CITY THUNDER-L.A LAKERS

SAN ANTONIO SPURS-HOUSTON ROCKETS

L.A.CLIPPERS-MEMPHIS GRIZZLIES

DENVER NUGGETS-GOLDEN STATE WARRIORS

 

Condividi
Nato a Catania nel 1987, dopo aver conseguito la laurea in Scienze della comunicazione, ha iniziato a collaborare con diversi siti calcistici, occupandosi prevalentemente di calciomercato e calcio internazionale. Email: cbattiato@mondosportivo.it