Amichevole, Isola Capo Rizzuto-Catanzaro 2-9

Un’amichevole, un pomeriggio di festa a tinte giallo e rosse, proprio come i colori sociali del catanzaro e della formazione di casa, ovvero l’Isola Capo Rizzuto. In quella che era la vecchia provincia catanzarese, la formazione di mister D’Adderio, in un caldo pomeriggio di aprile, trova tanto affetto attorno a sé (grazie al calore della gente e dei tifosi locali) e prosegue su quel lavoro iniziato nei giorni scorsi. Il neo tecnico giallorosso ha potuto trarre valide indicazioni su quello che sarà il lavoro da portare avanti nell’immediato futuro. Per la cronaca, l’incontro è terminato sul punteggio di 9-2. Prima frazione del match che, con un Catanzaro disegnato secondo il collaudato 3-5-2, si apre nel segno di Sasá Carboni, autore di una doppietta nei primi dieci minuti. Tra i due gol di Carboni (2’e 9′), al 3′ il palo colpito da Ronaldo dopo una bella conclusione dalla distanza. Il tris catanzarese porta poi la firma di Masini (tap in vincente in seguito al colpo di testa di De Risio respinto da Piazza), mentre al 33′ i padroni di casa accorciano le distanze con Catania (33′).

Carboni sfiora il quarto gol, prima con un diagonale che si infrange sul palo a Piazza battuto (37′) e poi con un tiro da fuori area (38′). Quarto gol che poi arriva con un inserimento di Sabatino (40′), imbeccato alla perfezione da Ronaldo. Nella ripresa, in avvio girandola di sostituzioni sul fronte catanzarese, e traversa colpita al 5′ da D’Agostino. i ragazzi di mister D’Adderio giocano e si divertono ed al 20′ trovano il gol del 5-1 di Benedetti che, su assist di D’Agostino, si presenta solo dinanzi a Piazza. Passano due minuti e va in rete Castiglia (diagonale vincente), mentre dal 24′ è Fioretti a timbrare il cartellino su assist di Benedetti, per poi colpire ancora al 35′ (su colpo di testa) ed al 38′ (azione personale). Al 40′, l’Isola Capo Rizzuto realizza la sua seconda rete con una punizione vincente di Leone ed in chiusura di partita Cannizzaro (da poco entrato) parà un rigore a Catania. Finisce 9-2. Per l’Uesse era presente il ds Ortoli che ha sottolineato come sia stato “un test amichevole sicuramente utile per mister D’Adderio ed un bel pomeriggio nel quale il Catanzaro ha riscoperto il calore della gente e deitifosi di Isola Capo Rizzuto”. “Abbiamo ricevuto una meravigliosa accoglienza – ha aggiunto il ds-. Al riguardo, un ringraziamento alla dirigenza isolana ed a tutto l’ambiente sportivo con l’augurio di tornare presto”.

Isola Capo Rizzuto-Catanzaro 2-9

Marcatori: nel primo tempo al 2′ e 9′ Carboni, 23′ Masini, 33′ Catania (I.C.R.), 40′ Sabatino; nel secondo tempo, 20′ Benedetti, 22′ Castiglia, 24′ e 35’e 38′ Fioretti, 40′ Leone (I.C.R.)

Catanzaro primo tempo (3-5-2): Faraon; Narducci, Sirignano, Papasidero (dal 24′ pt Orchi); Fiore, Ulloa, Ronaldo, De Risio, Sabatino; Carboni, Masini (dal 39′ pt Bugatti). All. D’Adderio.

Catanzaro secondo tempo (3-5-2): Faraon (dal 30′ st Cannizzaro); Catacchini, Orchi, Bacchetti; Russotto, Castiglia, Quadri, Benedetti, Squillace; Bugatti (dal 15′ st Fioretti), D’Agostino. All. D’Adderio.

Condividi
Formato da una redazione dinamica e giovane, MondoPallone.it parla di calcio e respira sport. Sempre sul pezzo, continuamente all'opera per fornire un'informazione pulita, diretta, sincera. Email: redazione@mondosportivo.it