Reggina, ritiro punitivo e tre epurati

Clima caldissimo in casa Reggina, in seguito alla sconfitta degli amaranto di ieri sera contro il Sassuolo. Non è piaciuta la prestazione al presidente Foti, così come al tecnico veneto Bepi Pillon. I due, stamane, hanno avuto un colloquio da cui è emerso un verdetto: qualcuno rema contro. E allora la decisione, inderogabile, di tagliare tre tesserati: Vito Di Bari e Angelo Antonazzo, uomini fidati di Dionigi, ex tecnico della Reggina. Poi è Vincenzino Sarno, reo di essere in scadenza contrattuale.
In vista della sfida col Crotone, che vale una stagione, squadra in ritiro “punitivo” con diverse Primavera al seguito. In gruppo anche Comi e Di Michele, coppia d’attaccanti squalificata per la trasferta di sabato.

Condividi
Nasce nel 1993 a Reggio Calabria, ama lo sport e il giornalismo fin da giovanissimo; frequenta la facoltà di Giurisprudenza e dal settembre 2010 collabora con TuttoReggina.com e GenerazioneDiTalenti.