Livorno-Novara 1-3: Seferovic fa sorridere il Verona, il Novara vede i play off

Il Livorno, dopo il pareggio interno del Verona ieri sera, ha l’occasione di chiudere il discorso promozione ma l’avversario odierno non è dei più facili: il Novara di Alfredo Aglietti. I padroni di casa partono forte sfiorando il gol del vantaggio con Paulinho ma è attento l’ex di turno, Bardi. Passa qualche minuto e la partita passa in mano al Novara che inizia a macinare gioco con la profondità degli attaccanti e il fraseggio a centrocampo. Da questo “modus operandi” nasce il gol del vantaggio: Pesce serve in profondità Seferovic e la punta ex Lecce trafigge un incolpevole Mazzoni. La formazione di Nicola subisce il contraccolpo psicologico e non riesce a creare azioni pericolose dalle parti di Bardi. L’unico a provarci è Paulinho, senza successo.

Seferovic è in giornata di grazia e anche nella ripresa mostra le proprie qualità: prima sfiora il raddoppio, poi lo realizza: Gonzalez imbecca l’attaccante della Fiorentina in profondità che, a tu per tu con Mazzoni, non sbaglia e spazza via le speranze di rimonta per i padroni di casa. Nicola mescola le carte ma la sostanza non cambia, i ragazzi di Aglietti restano equilibrati in campo: Bruno Fernandes entra e dà brio alla manovra offensiva. Da un suo passaggio Seferovic sfiora la tripletta personale ma pecca di precisione. Nel finale il Livorno ci prova con l’orgoglio: Dionisi impegna un Bardi molto attento. A tre minuti dal termine il centrocampista di proprietà dell’Inter, Duncan, accorcia le distanze, giusto il tempo di concedere la passerella a Seferovic: su torre di Mehmeti l’attaccante di proprietà della Fiorentina calcia al volo e insacca la tripletta personale.

Tabellino

Livorno-Novara 1-3 (0-1)

Livorno (3-5-2): Mazzoni 6, Bernardini 5,5, Emerson 5 (71′ Salviato s.v.), Decarli 5; Schiattarella 5 (51′ Ceccherini s.v.), Luci 5, Duncan 6, Lambrughi 5 (73′ Bigazzi s.v.), Belingheri 5; Paulinho 5,5, Dionisi 5. A disp.: Fiorillo, Gemiti, Vacca, Cellerino. All.: Nicola.
Novara (4-3-3): Bardi 6, Colombo 6, Lisuzzo 6,5, Perticone 6, Crescenzi 6,5; Marianini 6, Buzzegoli 6,5 (90′ Faragò s.v.), Pesce 6,5; Gonzales 7 (84′ Mehmeti 6), Seferovic 8, Lazzari 6 (68′ Bruno Fernandes). A disp.: Kosicki, Ghiringhelli, Bastrini, Rubino. All.: Aglietti.

Arbitro: Irrati di Pistoia
Reti: 29′, 63′, 90′ Sefeorivc (N), 87′ Duncan
Note: Ammoniti: Ceccherini (L), Marianni (N) Espulsi: Recupero: 0′ p.t./4’s.t.

Condividi
Nasce nel 1993 a Reggio Calabria, ama lo sport e il giornalismo fin da giovanissimo; frequenta la facoltà di Giurisprudenza e dal settembre 2010 collabora con TuttoReggina.com e GenerazioneDiTalenti.