Rugby, Pro12: doppio ko azzurro

Male le italiane nel Pro12, la lega professionistica che unisce le migliori franchigie di Galles, Irlanda, Italia e Scozia. Per Zebre e Treviso un turno negativo, con due sconfitte anche piuttosto nette.

Nel dettaglio, la formazione di Parma cede, nel primo pomeriggio del Sabato, agli attacchi dei Blues. 28-13 il finale, con Cardiff sorretta dalle mete di Evans, Roberts e Patchell. 13 punti arrivano dal piede del nazionale gallese Halfpenny, mentre le Zebre si accontentano della sola meta firmata da Cristiano. Davanti a poco meno di 10mila persone, la formazione bianconera incappa nella sconfitta numero 20 in altrettanti incontri: un dato che rende amara questa stagione d’esordio, nonostante le numerose attenuanti.

Va male pure al Benetton Treviso, la cui classifica racconta una storia in ogni caso più serena. Il XV veneto cade 28-3 davanti ai 9mila del Liberty Stadium. Troppo forti e troppo in serata gli Ospreys, quarta forza del torneo in piena lotta playoff. Biggar è man of the match, non una novità per un giocatore talentuoso e nel giro internazionale. Treviso ottiene solo 3 punti, che arrivano dal piede dell’azzurro Botes.

In classifica, Ulster è al comando, anche se Leinster incalza con soli 3 punti di ritardo. Terza forza del Pro12 i Glasgow Warriors, forti di 5 lunghezze di vantaggio sugli Ospreys. Agganciati a Webb e compagni gli Scarlets, mentre Munster delude le attese al sesto posto. Benetton settimo, Zebre ultime a quota 9.

Pro12 – Risultati

Scarlets-Glasgow 29-6
Ulster-Dragons 31-5
Edinburgh-Connacht 24-32
Blues-Zebre 28-13
Munster-Leinster 16-22
Ospreys-Treviso 28-3

CLASSIFICA: Ulster 71, Leinster 68, Warriors 67, Ospreys e Scarlets 62, Munster 48, Treviso 39, Blues 38, Connacht 36, Edinburgh 32, Dragons 23, Zebre 9 

Condividi
Sardo classe 1987, ama il rugby, il calcio e i supplementari punto a punto. Già redattore di Isolabasket.it e della rivista cagliaritana Vulcano, si è laureato in Lettere con una tesi su Woody Allen. Email: mportoghese@mondosportivo.it