Nba, i risultati del 16 aprile: Miami schiacciasassi, Oklahoma conquista l’ovest

Undici gare disputate nella notte in nba. Cadono i Knicks privi di Anthony a Charlotte e perdono oltre che l’incontro anche Rasheed Wallace uscito dopo 4 minuti per infortunio, a condannare al ko i newyorkesi nonostante la gara da 32 punti Copeland è stato Kemva Walker autore di 23 punti e 13 assist.

Sbancano Orlando i Bulls in cui spiccano i 16 punti di Belinelli coadiuvato da Boozer (22 pt 4 assist) a una gara dal termine della regular season i tori dell’Illinois credono ancora nel quinto posto a est una sola lunghezza di distanza occupato da Atlanta. Vincono 96-95 anche senza i big three i Miami Heat a Cleveland, inutili per i ragazzi dell’Ohio i 16 punti e 13 rimbalzi di Thompson, contro Miami in grado di mandare 6 uomini  in doppia cifra. Vincono ancora i Nuggets grazie a un canestro a 9 secondi dal termine realizzato da TY Lawson, migliore dei suoi con 26 punti e 7 assist a referto. A nulla è servita la strepitosa prestazione di Monta Ellis capace di realizzare 38 punti contro Denver ormai certa della terza piazza a ovest. Espugnano Dallas i Grizzlies in lotta per il quarto posto in western conference, a guidare Memphis al successo un ispirato Bayless autore di 19 punti 4 rimbalzi, 4 assist e 4 palle recuperate che hanno reso inefficaci i 26 punti di Dirk Nowitzki. Vittoria e primato a ovest per i Thunder che superano Sacramento condotti dai 29 punti 7 rimbalzi e 8 assist di Kevin Durant migliore dei suoi e re incontrastato della western conference. Cadono e restano secondi ad ovest gli Spurs a Oakland sotto i colpi di Curry mvp della notte con 35 punti 5 assist e 8 rimbalzi che non lasciano scampo ai texani e dimostrano quanto i Warriors possano essere pericolosi nella post-season. Mantengono le speranze accese anche i Jazz che a una gara dal termine confidano in un passo falso dei Lakers e una conseguente loro vittoria per raggiungere l’ottavo posto a ovest, nella notte hanno espugnato il campo dei T-Wolves grazie ai 22 punti e 8 rimbalzi di un ispirato Al Jefferson. Nelle altre gare giocate nella notte successi per Phoenix, Brooklyn e Detroit, rispettivamente impegnati contro Houston, Washington e Philadelphia. Da segnalare per tutti i tifosi dei Celtics e non solo che dopo la bomba esplosa ieri alla maratona nella città del Massachusets è stata cancellata Boston-Indana e non verrà recuperata.

NBA I RISULTATI DEL 16 APRILE

New York Knicks-Charlotte Bobcats 95-106
Chicago Bulls-orlando Magic 102-84
Miami Heat-Cleveland Cavs 96-95
Washington Wizards-Brooklyn Nets 101-106
Philadelphia 76ers Detroit Pistons 101-109
Denver Nuggets-Milwaukee Bucks 112-11
Houston Rockets-Phoenix Suns 112-119
San Antonio Spurs-Golden State Warriors 106-116
Memphis Grizzlies-Dallas Mavericks 103-97
Sacramento Kings-Oklahoma City Thunder 95-104

LAWSON PER LA VITTORIA
http://www.youtube.com/watch?v=3OssWCRyk24

 

Condividi
Nato a Catania nel 1987, dopo aver conseguito la laurea in Scienze della comunicazione, ha iniziato a collaborare con diversi siti calcistici, occupandosi prevalentemente di calciomercato e calcio internazionale. Email: cbattiato@mondosportivo.it