Women’s Champions League: Cade l’Arsenal in casa, trionfo OL

Terminate dunque le due gare di andata delle semifinali della Women’s Champions League con la sconfitta dell’Arsenal in casa contro il VfL Wolfsburg e la vittoria netta delle francesi dell’Olimpique Lyonnais.

Partiamo dalla gara di sabato, Olimpique Lyonnais-FCF Juvisy Essonne, terminata con un sonoro 3-0 per le padrone di casa. Splendida doppietta per Lotta Schelin che apre le marcature dopo 18 minuti, raddoppio nella ripresa di testa per Wendie Renard. Sul finale OL non ancora sazio e la svedese Schelin semina avversarie in difesa e deposita in rete al 93′ il suo quinto sigillo nella competizione. Volano di fronte a quasi 22.000 spettatori allo Stade de Gerland le pluri campionesse di Francia verso la finale, in attesa del ritorno che con questo risultato sembrano abbastanza tranquille.

Ieri si è disputata la seconda gara in programma, quella tra Arsenal e Wolfsburg. Sconfitta pesante per le londinesi che subiscono i colpi delle tedesche, al debutto nella competizione, con Conny Pohlers e Martina Müller con un gol per tempo. Nonostante le svariate occasioni maturate, l’Arsenal non riesce a segnare e si complica la vita in vista del ritorno alla VfL Arena domenica prossima, ultima speranza per raggiungere la finale del 23 maggio a Stamford Bridge.

Arsenal LFC VfL Wolfsburg 0-2 (Conny Pohlers 29′ , Martina Müller 85′)

Olympique Lyonnais – FCF Juvisy Essonne 3-0 (Lotta Schelin 18′ , Wendie Renard 63′ , Lotta Schelin 93′)

 

Condividi
Nato a Terracina il 1º Agosto 1985, ama il calcio e i numeri 10 che sin da bambino hanno condizionato la sua vita. Alla sua prima collaborazione con una testata sportiva. Dal 2011 vive a Barcellona. Email: aiacomino@mondosportivo.it