Parma-Udinese 0-3, Muriel assist e gol: gli emiliani non ci sono e i bianconeri vincono facile

Un Muriel in forma smagliante regala tre punti all’Udinese, con la piacevole partecipazione della difesa del Parma, davvero inguardabile.

MURIEL SHOW – Niente Di Natale in campo, ci pensa il giovanissimo Muriel a far gioire, nella prima frazione di gioco, l’ex Guidolin. Donadoni ha da recriminare fin dai primi minuti con la difesa rimasta a casa. Amauri e Sansone mai innescati da un centrocampo che fatica a costruire gioco, soprattutto per merito della pressione portata da Allan e Lazzari. Zielinski è la sorpresa di giornata nello scacchiere friulano: mossa azzeccata. Al 12′ da un suo assist il colombiano Muriel porta i bianconeri in vantaggio: nel suo gol c’è la massima espressione dell’attaccante con movimento a uscire, velocità e tiro a giro sul palo più lontano. Gli emiliani faticano a venir fuori, Marchionni spreca una buona punizione. Poi è ancora monologo Udinese: prima un’uscita a vuoto di Mirante, graziato dall’arbitro. Pereyra, subito dopo, semina il panico tra la difesa emiliana e, con un rimpallo un po’ fortunoso, serve a Muriel l’assist del raddoppio. È questa l’ultima emozione di un primo tempo a senso unico.

PEREYRA LA CILIEGINA – Donadoni corre ai ripari passando a un offensivo 4-3-1-2 con cui aumenta la mole di occasioni dalle parti di Brkic senza, però, impensierire mai veramente la difesa friulana. Danilo e compagni sono bravi a tenere lontani dall’area di rigore Amauri e Belfodil, col franco-algerino addirittura “impalpabile”. L’Udinese si fa vedere una sola volta dalle parti di Mirante, ma basta e avanza: Muriel torna il favore a Pereyra che trafigge per la terza volta il portiere emiliano. Nel complesso la partita si chiude su questa marcatura, il Tardini non apprezza e fa capire il proprio disappunto nel momento del cambio di Valdés, peggiore in campo: bordata di fischi. L’unico a non “mollare” è Sansone che cerca, negli ultimi dieci minuti, la gran giocata ma senza successo. Il Parma, così, chiude con una sconfitta senza attenuanti, l’Udinese ringrazia e porta a casa.

Tabellino

Parma-Udinese 0-3 (0-2)

Parma (3-5-2): Mirante 5; Santacroce 5 (52′ Belfodil 5), Paletta 5, Lucarelli 5; Rosi 5,5, Biabiany 5 (63′ Ninis 5), Valdes 4,5 (76′ Galloppa), Marchionni 5, Gobbi 5; Amauri 5, Sansone 5A disp.: Pavarini, Bajza, Ampuero, Morrone, Mesbah, Galloppa, Strasser, Boniperti, Cerri, Benalouane, Ninis. All.: Donadoni
Udinese (3-4-2-1): Brkic 6; Heurtaux 6, Danilo 6, Domizzi 6; Basta 6, Allan 6,5, Lazzari 6, Gabriel Silva 6; Pereyra 7, Zielinski 6,5 (71′ Badu); Muriel 8 (80′ Ranegie) A disp.: Padelli, Pawlowski, Angella, Faraoni, Badu, Ranegie, Rodriguez, Campos Toro, Pasquale, Merkel, Pinzi, Maicosuel. All.: Guidolin.

Arbitro:
Reti: 12′, 43′ Muriel (U), 64′ Pereyra (U)
Note: Ammoniti: Paletta (P), Muriel (U) Espulsi: Recupero: 0’p.t./4′ s.t.

Condividi
Nasce nel 1993 a Reggio Calabria, ama lo sport e il giornalismo fin da giovanissimo; frequenta la facoltà di Giurisprudenza e dal settembre 2010 collabora con TuttoReggina.com e GenerazioneDiTalenti.