Parma, Donadoni: “La peggiore gara da quando sono qui. Oggi non siamo scesi in campo”

Non cerca attenuanti Roberto Donadoni dopo il pesante k.o. subito dal Parma al Tardini contro l’Udinese: “È stata giocata la peggiore partita da quando sono qui, è come se ci fossimo presentati in campo non per disputare un incontro di calcio, ma per tutt’altro. L’Udinese non è stata particolarmente aggressiva, ma siamo stati noi a essere in ritardo costante con le gambe e con la testa. Poi è normale che giocatori della qualità di Muriel ne approfittino. Partite come questa devono farci capire che dobbiamo ancora lavorare tanto dal punto di vista della concentrazione e della continuità”.

Per l’ennesima volta, il tecnico ducale ha allontanato qualsiasi voce di un suo allontanamento dalla panchina del Parma a fine stagione: “Il mio obiettivo è quello di continuare ad allenare questa squadra”.

Condividi
Sardo di origini sicule, ama il calcio dalle “notti magiche” di Italia ’90. È laureato in Lingue con una tesi sulla lingua del calcio. Pubblicista, ha collaborato col periodico Vulcano e la tv sarda Videolina. Email: fcucinotta@mondosportivo.it