Lega Pro, Seconda Divisione: Poggibonsi-Hinterreggio 0-0

Si conclude sul risultato di 0-0 la gara di oggi pomeriggio valida per la trentesima giornata del Girone B del Campionato Lega Pro Seconda tra Poggibonsi ed Hinterreggio.

Mister Fraschetti schiera una difesa a quattro ed in avanti il poggibonsese Cicali a fare da collegamento tra il centrocampo giallorosso e gli attaccanti dei Leoni Pera e Dal Bosco. Il tecnico dell’Hinterreggio, Mister Venuto, risponde con una formazione abbottonata che vede nel centro della difesa l’ex Reggina Franceschini mentre in avanti Figliomeni gioca a sostegno dell’unica punta Cruz.

Nei primi minuti di gara i Leoni si rendono pericolosi dopo otto minuti con capitan Pera che viene servito sulla corsa da Cicali ma il suo tiro a girare non inquadra lo specchio della porta ospite difesa da Maggio. L’Hinterreggio risponde dopo cinque minuti con una conclusione di Angelino che converge bene in area ma poi sparacchia alto. Al 17′ Pera supera in velocità Franceschini, il difensore calabrese strattona il capitano giallorosso al limite dell’area: lo stesso Pera riesce a servire Cicali all’altezza del dischetto del rigore ma proprio mentre il numero dieci giallorosso si appresta a concludere a botta sicura il direttore di gara ravvisa il fallo su Pera e concede la punizione ai Leoni tra le proteste vibranti della formazione giallorossa. La susseguente punizione non sortisce alcun effetto. Poggibonsi ancora in avanti alla mezz’ora: angolo dalla sinistra di Settembrini, scambio corto con Pera e palla ancora sui piedi di Settembrini che entra in area e spara un bolide che però si infrange su un difensore ospite. L’Hinterreggio risponde dopo un minuto con Aliperta ma la sua conclusione dai trenta metri è un tiro telefonato per Menegatti. La prima frazione di gioco si chiude sullo 0-0.

Nella ripresa i Leoni cercano subito di accelerare i ritmi: Roveredo scende sulla sinistra e serve in area Dal Bosco, il centravanti giallorosso lavora un buon pallone servendo l’accorrente Settembrini che però calcia alto dal limite dell’area. Al minuto 53′ ci prova ancora Dal Bosco che calcia da posizione defilata con Maggio attento che blocca la sfera. Poi è la volta di Roveredo che dal limite dell’area controlla bene e conclude con un gran tiro che sfiora l’incrocio dei pali della porta ospite. Al quarto d’ora è la volta di Pera che si libera bene al limite dell’area e calcia in porta, Maggio respinge con un pò di difficoltà e Ungaro è provvidenziale ad anticipare Dal Bosco rifugiandosi in calcio d’angolo. La partita cala poi di intensità sia per l’atteggiamento difensivo dell’Hinterreggio che riesce ad arginare gli attacchi dei Leoni, sia per il gran caldo di questo inizio di primavera. Nella fase centrale della gara i due tecnici cercano soluzioni alternative inserendo forze fresche ma solo gli ultimi minuti di gara regalano qualche emozione proprio con protagonisti i neo entrati: prima è Miniati che di testa gira a lato un buon cross dalla destra effettuato da Tafi e poi è l’Hinterreggio a cercare il colpaccio ma Kras non arriva in tempo sul primo palo per deviare in porta l’assist di Broso. Dopo cinque minuti di recupero il Sig. Piccinini di Forlì manda tutti negli spogliatoi: al Lotti termina a reti inviolate la gara tra Poggibonsi ed Hinterreggio.

Le voci dagli spogliatoi.
Mister Fabio Fraschetti (Allenatore Us Poggibonsi): “Non possiamo certo essere felici per il pareggio perchè volevamo vincere la gara ma certo il punto ottenuto oggi è un punto pesante vista la sconfitta casalinga del Teramo. Un plauso ai ragazzi per l’impegno messo in campo ma c’è da migliorare in lucidità e qualità, quella qualità che ci vuole quando andiamo ad affrontare difese attente come quella di oggi. Sì, qualcosa in più mi sarei aspettato visto come abbiamo lavorato in settimana: certo è che dobbiamo essere più cattivi e giocare con maggiore convinzione quando ci proponiamo in avanti per attaccare al massimo anche le palle sporche che in una gara bloccata come quella di oggi possono capitare e che alla fine possono risultare determinanti”.

Mister Antonio Venuto (Allenatore As Hinterreggio): “Alla vigilia temevamo molto questa gara visto che all’andata vincemmo fortunatamente contro il Poggibonsi che è la squadra migliore che io ho visto in questo campionato. Noi siamo stati bravi nel primo tempo a fare la giusta pressione senza rischiare troppo ed a fine gara potevamo anche far male al Poggibonsi. Il pareggio è comunque il risultato più giusto per quanto visto in campo”.
Andrea Scicchitano (Centrocampista Us Poggibonsi): “Sì, quello ottenuto oggi è un punto pesante visti gli altri risultati però c’è il rammarico di non aver conquistato i tre punti contro una squadra che ci ha aspettato e ci ha complicato la vita negli ultimi venti metri perchè si chiudeva bene. Non sempre è facile trovare i giusti spazi per far male ma alla fine ci prendiamo questo punto che ripeto, è comunque importante per la nostra classifica”.

POGGIBONSI: Menegatti, Bronchi (20′ st Tafi), Roveredo, Giunchi (13′ st Miniati), Dierna, Salvatori, Settembrini, Scicchitano, Dal Bosco (34′ st Scardina), Cicali, Pera. A disposizione: Vernazza, Panariello, Paparusso, Ilari. Allenatore: Fabio Fraschetti

HINTERREGGIO: Maggio, Angelino, Anzilotti, Impagliazzo, Ungaro, Franceschini, Lavrendi, Aliperta, Cruz (25′ st Broso), Vicari (42′ st Kras), Figliomeni (5′ st Khoris). A disp: Scaramuzzino, Messina, Gioia, Febbraio. Allenatore: Antonio Venuto

Arbitro: Sig. Marco Piccinini della sezione di Forlì.
Assistenti: De Rubeis de L’Aquila e Mariani di Perugia.

Ammoniti: Franceschini (H), Vicari (H), Lavrendi (H)

Note: spettatori 450 circa. Angoli 5-2, offside 7-3. Recupero 1′ e 5′.

Condividi
Formato da una redazione dinamica e giovane, MondoPallone.it parla di calcio e respira sport. Sempre sul pezzo, continuamente all'opera per fornire un'informazione pulita, diretta, sincera. Email: redazione@mondosportivo.it