Ventura: “Sbagliato se si pensa che siamo già salvi”

Giampiero Ventura non si sente ancora salvo. Nonostante il buon margine in classifica, il tecnico granata vuole mettere subito le cose in chiaro: “Abbiamo la consapevolezza di dover fare ancora punti per raggiungere l’obiettivo, ma anche quella di trovarci di fronte ad una squadra di alto livello – dichiara in conferenza stampa come riporta il sito ufficiale del Torino -. Ora ci attende un ciclo di partite difficili, se riusciremo a fare punti potremo trasformare la nostra annata da ‘importante’ a ‘straordinaria’. Non bisogna mai dare le cose per certe fino a quando sono ottenute: dato che abbiamo di fronte una serie di match impegnativi dobbiamo stare sul pezzo. Conosco ormai bene questa piazza e le piccole e grandi cose che la circondano: i punti vanno conquistati il prima possibile”.

Sulle differenze tra la gara di domenica e quella dell’andata, spiega:Ricordo che c’erano due rigori in una sola azione. Oltre a quello ricordo anche che fino ad un quarto d’ora dalla fine eravamo 0-0 senza subire nulla di particolare. Tolto il derby tutte le partite sono uguali: non importa dove faremo i punti, l’importante sarà farli. All’Olimpico esordì anche Diop, che non sarà di questo match in quanto verrà aggregato alla Primavera in occasione della delicata sfida contro la Fiorentina. Sarà una partita diversa dall’andata perchè loro hanno trovato maggiore serenità e hanno anche cambiato modo di giocare con l’arrivo di Andreazzoli”.

Clicca qui per consultare i convocati del Torino

Condividi
Nella vita è un carpentiere meccanico, ma si diletta nell'essere un giornalista. In più fa il marito. Nel tempo libero gioca a Football Manager, e quando riesce dorme. Email: dbertuletti@mondosportivo.it