Pronostici Liga: i consigli per le scommesse

La Liga torna torna col botto in questo week-end, e offre a tutti gli appassionati come match inaugurale della trentunesima giornata il derby di Siviglia. Il Valencia si gioca una buona fetta di Europa in casa dell’Espanyol, mentre Barcellona e Real Madrid sono attese da trasferte insidiose, in Aragona e Paesi Baschi. Maiorca-Celta Vigo chiuderà il programma di giornata: senza dubbio il match più “drammatico” e senza appello dell’interno turno.

REAL BETIS-SIVIGLIA

Le due squadre arrivano al derby divise da sei punti e con ambizioni diverse: il Betis con un successo resterebbe aggrappato ancora al treno europeo, e cullerebbe il sogno Champions League per qualche giornata; il Siviglia è obbligato a vincere questo match e infilare un filotto di vittorie nelle ultime otto giornate.Il maggior tasso tecnico farebbe pendere il match dalla parte dei biancorossi, ma il fattore “Villamarin” e la migliore disposizione tattica degli uomini di Pepe Mel, ci fa spostare il pronostico sull’1, l‘Under 2,5 e l’1x.

REAL VALLADOLID-GETAFE

Al “Josè Zorrilla” di Valladolid il Getafe cercherà di allungare la striscia positiva (inaugurata dopo la pesante sconfitta per 6-1 al Camp Nou) e portarla a sette partite senza sconfitta e cinque senza subire reti. I clienti di giornata sono i biancomalva di Miroslav Djukic, ancora imbufaliti per la sconfitta di Valencia, maturata dopo novanta minuti intensi e alcune decisioni arbitrali tutt’altro che imparziali. Visto il clima bollente che si respirerà in campo e sugli spalti, proponiamo l’1 e il Goal.

LEVANTE-DEPORTIVO LA CORUNA

Sembrava spacciato il Deportivo solo qualche settimana fa: ultimo con appena quindici punti in classifica, la squadra galiziana dopo la vittoria nel derby contro il Celta Vigo ha ottenuto ben quattro vittorie nelle successive cinque giornate di campionato, perdendo solo contro il Barcellona. Il Levante, ancora inebriato dalla sua unica e dignitosissima apparizione europea, si trova staccato sette punti dalla zona europa e allo stesso tempo conserva un margine di quattordici punti proprio dal Deportivo terz’ultimo ( e ultima squadra attualmente a scendere in Segunda). Gli ospiti proveranno a ripartire in contropiede, ma, tutto sommato, tenteranno di portarsi al “Riazor” almeno un punticino. Prevediamo un match tattico, chiuso e con poche reti: Under 2,5, x e x al primo tempo.

ESPANYOL-VALENCIA

Il Valencia per il sogno Champions, i catalani per l’onore e chissà…Cornellà El Pràt ospita il Valencia in un altro “partidazo” di giornata, e aspetta con ansia il grande ex Ernesto Valverde. Le potenzialità tecniche degli uomini di Aguirre sono indubbiamente elevate, e legate in particolar modo al duo Verdù-Sergio Garcia, veri e propri trascinatori dei “Pericos”. Gli ospiti dovranno cercare a tutti i costi un successo per non far scappare via la Real Sociedad: sarà sicuramente un match aperto, con pochi tatticismi e tanti gol. Giochiamo il Goal e l’Over 2,5. Il segno appara alquanto difficile da pronosticare, e allora ci affidiamo alla doppia chance 1/2.

MALAGA-OSASUNA

Smaltita la rabbia per la cocente eliminazione patita in Germania, il Malaga di Pellegrini è pronto a riprendersi la Champions League anche della prossima stagione. Per farlo, il team andaluso deve assolutamente battere l’Osasuna, reduce dalla sconfitta interna contro l’Espanyol e in piena zona pericolo. Pronostico piuttosto chiuso in questa sfida. Senza dubbi giochiamo 1, 1handicap e 1/1 parziale finale.

RAYO VALLECANO REAL SOCIEDAD

Anche in questa stagione la terza squadra di Madrid ha raggiunto il proprio obiettivo stagionale, ovvero la salvezza. Senza troppi proclami e acquisti altisonanti, Jemèz e i suoi possono dirsi soddisfatti di questa annata di Primera. I baschi sono a sorpresa in piena lotta per l’Europa che conta, e non vogliono perdere l’opportunità di riascoltare le notte della Champions a distanza di ben dieci anni! Ricordate la Real Sociedad di Kovacevic, De Pedro, Nihat, Xabi Alonso e Karpin, che si giocò il campionato fino all’ultima giornata con il Real Madrid?Oggi per tentare l’impresa europea ci sono Griezmann, Zurutuza, Agirretxe e Xabi Prieto. Cambiano gli interpreti, ma la qualità resta altissima. Per questo rischiamo il 2 basco, ben pagato e non impossibile.

ATLETICO MADRID-GRANADA

Pur privo di Suarez e Godìn, espulsi nell’incandescente derby contro il Getafe, i “Colchoneros” partono favoritissimi nel match interno contro il Granada della famiglia Pozzo. Gli ospiti sono in caduta libera da sette giornate, e nell’ultima sfida interna sono usciti sconfitti per cinque a uno dal Betis. Per la banda di Simeone non dovrebbero esserci problemi: 1, Over 2,5 e risultato esatto 3-0.

SARAGOZZA-BARCELLONA

La partita in terra aragonese(quasi un derby per vicinanza geografica) si rivela sempre una trappola per i blaugrana. Ormai con il campionato in tasca, e privo di Lionel Messi, Villanueva proverà i calciatori impegnati di meno in questa annata, lasciando così spazio ai vari Sanchez, Fabregas, Alcantara, Song , Montoya, Bartra, Tello e Pinto. Il Saragozza ha disperato bisogno di punti salvezza e venderà cara la pelle. Per questo giochiamo il Segna Casa, Goal e l’X al primo tempo.

ATHLETIC BILBAO-REAL MADRID

Sui risvolti storico-politici della sfida sorvoliamo. E ci concentriamo sul campo. L’Athletic Bilbao di Bielsa potrebbe in parte riscattare una stagione opaca con un successo contro l’odiato Real Madrid. Il match ovviamente si prospetta spettacolare, con Mourinho che da una parte cercherà di preservare al meglio i suoi migliori calciatori ( Ronaldo in testa) in ottica semifinale Champions e finale di Copa del Rey, e i leoni che trascinati dal proprio pubblico cercheranno l’impresa. Difficile sapere se a spuntarla sarà al foga agonistica e lo spirito di rivalsa basco o la classe e il pragmatismo blancos. Per non sapere né leggere né scrivere noi consigliamo di giocare l’Over 3,5 e il Goal già nel primo tempo. Ottime quote per una grandissima partita.

MAIORCA-CELTA VIGO

Il meglio ( o il peggio, dipende dai punti di vista) alla fine. Per drammaticità sportiva il match del “Son Moix” offre agli appassionati un confronto diretto da dentro o fuori, senza un domani. Entrambe ultime, distanti però appena tre punti dalla salvezza, le due squadre conoscono bene il peso della sfida. La difesa del Maiorca vista contro Deportivo e Barcellona, appare più vicina a quella di una squadra di non professionisti che di Liga. Dal canto suo il Celta Vigo in trasferta è un vero e proprio disastro: in quindici sfide lontane dalla galizia, appena quattro punti conquistati! Con queste premesse rischiamo il Goal e l’1 del Maiorca, ma con moderazione.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Condividi
Nato a Terracina il 1° febbraio 1989. Amante di tutto ciò di sferico che rotola su un campo rettangolare. Collaboratore presso diverse testate giornalistiche, sportive e non. Studia Lettere alla Sapienza di Roma. Email: lsavarese@mondosportivo.it