Rugby: l’Heineken Cup ha le sue 4 regine

Finalmente le migliori, per un finale di stagione (europea) che promette tanto. Nello scorso fine settimana si sono tenute le gare dei quarti di finale della Heineken Cup, la competizione per club più prestigiosa dell’intero continente. Il meglio del meglio del rugby insomma: vediamo chi resta, chi cade e torna a casa. 

Con ordine, Londra premia la squadra di casa, con i Saracens vincenti e dritti in semifinale. La formazione inglese batte Ulster, attuale seconda forza del Pro12, con punteggio di 27-16, regalando ai 37,888 di Twickenham nuove pagine del sogno europeo. In meta Fraser e Ashton, asso della nazionale della Red Rose forse in cerca di rivalsa dopo il deludente finale del Sei Nazioni. Inutili, ai fini del risultati, i tentativi irlandesi, nonostante la meta di Henderson.

Heineken Cup LogoLa coppa però parla anche irlandese, perché nell’altro match fra rappresentanti di due nazioni da sempre rivali Munster va a vincere in trasferta: London Harlequins trafitti 12-18 e fuori dalla competizione più prestigiosa. Grossa soddisfazione per i ragazzi del sud dell’Irlanda, attualmente sesti nel campionato “celtico”.

Derby francese fra Clermont e Montpellier, risultato che premia Parra e compagni. Troppo forte il XV del presidente René Fontès, che passa 36-14, in una gara a larghi tratti dominata. Più personalità, più mezzi, vantaggio del fattore campo: questi e altri gli ingredienti per il successo di chi diventa ora il favorito numero uno, per un movimento rugbistico in cerca di rivalsa dopo il bruttissimo Sei Nazioni 2013.

Infine, chiude la carrellata dei quarti la vittoria di Tolone sui Leicester Tigers. Non basta il 5su6 di Flood al piede, perché lo Stade Mayol incorona i transalpini. A fare la differenza? Quella vecchia volpe di Wilkinson, rugbista il cui nome è già scolpito a chiare lettere nella storia di questo codice, ma evidentemente mai sazio: l’ex Newcastle è impeccabile nella penalità, porta in saccoccia anche un drop al 79′: c’è da togliersi il cappello.

La Heineken Cup tornerà a fine mese, con le due attesissime semifinali. Clermont e Munster si danno appuntamento allo Stade de la Mosson di Montpellier per il 27 Aprile, mentre sarà la suggestiva e storica cornice di Twickenham ad ospitare Saracens-Toulon.

HEINEKEN CUP 2012-2013 – Quarti di finale

Clermont (FRA)-Montpellier (FRA) 36-14
Harlequins (ING)-Munster (IRL) 12-18
Saracens (ING)-Ulster (IRL)27-16
Toulon (FRA)-Leicester (ING) 21-15

Semifinali – 27-28 Aprile

Clermont (FRA)-Munster (IRL)
Saracens (ING)-Toulon (FRA)

Condividi
Sardo classe 1987, ama il rugby, il calcio e i supplementari punto a punto. Già redattore di Isolabasket.it e della rivista cagliaritana Vulcano, si è laureato in Lettere con una tesi su Woody Allen. Email: mportoghese@mondosportivo.it