Parma, Donadoni: “Felice per il rinnovo. Un mio addio? Mai detto cose del genere”

“La cosa mi dispiace perché è antipatica. Si rientra sempre nel ragionamento di cercare di migliorare un po’ il nostro mondo e questo di certo non aiuta”. Il riferimento è chiaro: nelle ultime ore sono apparsi titoli di giornale con dichiarazioni del tecnico riguardo a un suo presunto addio al Parma. “Ognuno di noi nel suo ambito d’azione deve dare il suo contributo positivo e questo comportamento non è dare un contributo positivo ma solo cercare un modo per vendere – ha accusato Donadoni – Mi spiace perché lo trovo antipatico e di cattivo gusto. Peraltro se non sbaglio c’è anche un virgolettato con una frase che non ho mai pronunciato e in questa sala stampa ci sono dei testimoni che erano con me ieri. Quello che c’è scritto nell’articolo dimostra qualcosa di diverso dal titolo, ma non ho più voglia di dover spiegare ciò che gli altri fanno. Non rispondo più a domande su qualcosa che ha fatto qualcun altro: per quanto mi riguarda sono felice del rinnovo e stop”.

GUARDARE AVANTI – “Non penso di essere stato l’unico arrabbiato dopo il pareggio di Siena – ha aggiunto Donadoni – Se così fosse, la cosa mi preoccuperebbe. Avevamo comunque di fronte una squadra che con i denti e le unghie deve aggrapparsi ad una possibile salvezza, quindi non era certo facile. Una volta fatta questa considerazione ci sono poi anche valutazioni da fare verso noi stessi per farci comprendere fin dove siamo arrivati e dove si poteva arrivare con un pizzico di convinzione in più. Ormai Siena è un capitolo chiuso. Ora dobbiamo pensare all’Udinese e provare a fare ancora meglio. Ci aspetta una squadra che ultimamente sta facendo molto bene, quindi l’aspetto psicologico sarà una componente in più a favore del nostro avversario. Questo ci deve far capire che da parte nostra dovrà esserci qualcosa in più. Tenere la concentrazione alta in queste ultime sette partite sarà compito mio e cercherò con tutte le mie energie di far capire ai ragazzi che mollare sarebbe un errore imperdonabile” ha concluso.

Condividi
Appassionato di sport – calcio, NFL e tennis su tutti. Direttore di MondoPallone.it, giornalista e telecronista di Sportitalia. Ottimista e molto (troppo) frenetico. Email: amilone@mondosportivo.it