Vicenza, Dal Canto: “Io non mi dimetto!”

Alessandro Dal Canto, tecnico del Vicenza, ha spiegato così la sconfitta interna subita contro il Cittadella: “Mi aspettavo qualcosa in più, certo. Ma ci abbiamo provato, e non è andata – riporta padovagoal.it -. Abbiamo pareggiato una partita giá dura, e poi siamo tornati sotto. Davvero, dispiace, non ce l’aspettavamo. I nostri problemi? Non entro nei dettagli in merito ai problemi. Non mi pare il caso di dire ora cose che devono stare nello spogliatoio. Ho tenuto fuori Malonga perchè volevo tenere compatta la squadra, ma qualcosa non è andato, purtroppo”.

Sulle sue possibili dimissioni dichiara: “Vengo qui a parlare semplicemente perchè ci tengo a prendermi le mie responsabilità, come la squadra si prenderà la sua e la società le sue. Non dispiace solo a voi la situazione ma anche a noi. Sembra che quando un compagno ha la palla, i compagni a lato abbiano paura di dettare il passaggio. Questo è frutto della tensione creatasi insomma: anche i crampi patiti oggi da molti dei miei, sono dovuti a esagerato stress nervoso. Non ho nessuna intenzione di dimettermi anzi, io non mollo la barca fino alla fine. Sono qui perchè in parte mi ritengo responsabile della situazione ma non mollo niente”.

Condividi
Nella vita è un carpentiere meccanico, ma si diletta nell'essere un giornalista. In più fa il marito. Nel tempo libero gioca a Football Manager, e quando riesce dorme. Email: dbertuletti@mondosportivo.it