Eredivisie, 28a giornata: l’Ajax se ne va!

Com’era prevedibile, sapendo del pareggio maturato ieri tra PSV e Roda, l’Ajax ha sbrigato la pratica NEC Nijmegen in scioltezza e senza cali di concentrazione. I tre punti erano già ampiamente archiviati al 25′ del primo tempo, grazie al precoce doppio vantaggio ottenuto dal gol del gioiellino Viktor Fischer e dall’autorete di van Eijden.

La ripresa s’è poi svolta praticamente a una sola porta e il gol della bandiera del NEC è poco più che episodico (importante la rete numero quattro, firmata da Ryan Babel, il cui ingresso nell’Amsterdam ArenA è stato salutato da un’ovazione visto il recupero dopo un lunghissimo infortunio). Sugli scudi il giovanissimo danese con la maglia numero 39, autore di una doppietta; il secondo gol in particolare è un piccolo capolavoro: pallonetto precisissimo da cinque metri fuori area.

Prosegue il momento felice anche il Vitesse, a pari punti col PSV in seconda posizione ma terzo per differenza reti: all’insaziabile Bony ormai si accoda stabilmente anche Havenaar, al sesto gol stagionale. Ottima vittoria per il Waalwijk (4-0 sull’ADO) e AZ per una volta corsaro in trasferta ma senza Altidore in gol.

Vitesse 2 – 1 Zwolle (9’ Bony V, 35’ Havenaar V, 78’ Valpoort Z)

RKC Waalwijk 4 – 0 ADO Den Haag (10’ Lieder, 42’ Wormgoor aut., 45’+2 Braber, 88’ Drost)

Heracles 1 – 2 AZ Alkmaar (22’ Henriksen AZ, 24’ te Wierik aut. AZ, 43’ te Wierik H)

Ajax 4 – 1 NEC Nijmegen (21’ e 77’ Fischer A, 25’ van Eijden aut. A,  78’ van der Velden NEC, 81’ Babel A)

CLICCA QUI PER VEDERE LA CLASSIFICA DI EREDIVISIE!

Condividi
Laureato in Lettere, classe '88. Suona il basso, ascolta rock, scrive ed è innamorato dei contropiedi fulminanti, di Johan Cruyff, della Verità e dello humour inglese. Milanese DOC, fuma tantissimo. Email: gcrico@mondosportivo.it