Al Milan basta Montolivo. ChievoVerona battuto e secondo posto conquistato

Basta un gol di Riccardo Montolivo al Milan per espugnare il campo del ChievoVerona e scavalcare momentaneamente il Napoli al secondo posto; gara maschia quella del “Bentegodi”, giocata tutto sommato meglio dalla formazione rossonera  che ha cercato con più convinzione la vittoria rispetto alla squadra clivense, pericolosa in una sola occasione. La rete che ha deciso l’incontro è arrivata a metà del primo tempo, quando il centrocampista azzurro ha ribadito in rete una corta respinta del portiere avversario.

Mister Corini si affida in attacco alla rodata coppia d’attacco composta dall’ex Paloschi e dal francese Thereau, mentre nel Milan Robinho sostituisce l’infortunato Boateng, con Balotelli ed El Shaarawy a comporre il tridente avanzato. Gioco maschio e occasioni che arrivano soprattutto da calci piazzati: questo il riassunto di un primo tempo che si chiude sul vantaggio milanista firmato da Montolivo, abile nel ribadire in rete una respinta corta del portiere veronese Puggioni su una punizione di Balotelli. Come spesso accade è il numero 45 meneghino l’uomo più pericoloso della squadra di mister Allegri: l’ex Manchester City ci prova senza esito sempre su calcio da fermo; poche idee in attacco, invece, sul fronte veronese. Secondo tempo ancora a forti tinte rossonere, con gli ospiti che sfiorano più volte il gol del raddoppio, ma né Robinho, né Ambrosini riescono a segnare il punto del 2-0; sul fronte clivense, invece, il neo entrato Luciano ci prova con un tiro indirizzato al sette della porta milanista, Abbiati è super e devia in calcio d’angolo. Milan che amministra il vantaggio grazie anche all’uomo in più per l’espulsione per doppia ammonizione combinata ai danni di Dainelli; i veronesi non ne hanno più: i rossoneri vincono 1-0 e si portano momentaneamente al secondo posto.

IL TABELLINO
CHIEVO VERONA-MILAN:0-1
Chievo Verona (3-5-2): Puggioni 6,5; Frey 5,5 (63′ Luciano 6,5), Andreolli 5,5, Dainelli 5; Cesar 6, Dramé 6, Guana 5,5 (46′ Stoian 5), Rigoni 5,5, Cofie 6; Thereau 5,5, Paloschi 5 (73′ Pellissier 6). A disp.: Squizzi, Ujkani, Acerbi, Hetemaj, Jokic, Seymour, Sampirisi, Hauche, Papp. All.: Corini.
Milan (4-3-3): Abbiati 6,5; Abate 6, Mexes 6, Bonera 6,5, De Sciglio 6,5; Montolivo 7, Ambrosini 7, Muntari 5,5; Robinho 5,5 (84′ Niang s.v.), Balotelli 6,5, El Shaarawy 7A disp.: Amelia, Gabriel, Antonini, Constant, Boajn, Flamini, Nocerino, Salomon, Zaccardo, Yepes, Traoré. All.: Allegri.
Arbitro
Celi di Campobasso
Marcatori
25′ Montolivo (M)
Note: ammoniti
Dramé, Dainelli, Cofie, Cesar, Andreolli (C), Balotelli (M); espulsi: Dainelli (C)

Condividi
Nato a Fondi (LT) il 18 gennaio 1984, è laureato in Teoria della Comunicazione. Scozzese di adozione, vive a Edimburgo, dalla quale non smette di coltivare le sue sue maggiori passioni: il calcio e la scrittura.