Celta Vigo-Barcellona: precedenti, statistiche e curiosità

Domani pomeriggio alle ore 18:00 si affronteranno Celta Vigo e Barcellona, incontro valido per la 29/a giornata della Liga Spagnola che si disputerà allo stadio Balaídos di Vigo. I blau-grana saldamente al comando della Liga BBVA con 74 punti, affrontano la penultima in classifica, un Celta Vigo che cerca disperatamente di evitare la retrocessione con 23 punti.

I PRECEDENTI – In totale gli incontri nella Liga spagnola tra Celta Vigo e Barcellona sono 93; le partite in casa del Celta sono 46 con 16 vittorie per i padroni di casa, 12 pareggi e 18 vittorie per i catalani. Le gare disputate al Camp Nou sono 47 con una sola vittoria per il Celta Vigo, 10 pareggi e 36 vittorie per il Barça. La gara di andata è terminata celta_vigo logo3-1 per il Barcellona.

I GOL – Il Celta Vigo in questo campionato a realizzato 27 gol, subendone 41. Il Barcellona capolista ha marcato finora 88 gol e subito 31 reti. Nello storico dei confronti sono stati realizzati  315 gol: per il Celta 108 e per il Barcellona 207. La media gol segnati per il Celta e di 1,14, mentre per il Barça 2,18.

CAPOCANNONIERI – Come è noto a molti amanti della Liga spagnola, il miglior marcatore della competizione è anche quest’anno Linoel Messi con 42 gol (quasi la metà delle reti segnate dal Barcellona). Il Celta Vigo ha come migliore realizzatore Iago Aspas che ha raggiunto quota 10. Occhi puntati anche sul ritrovato David Villa che potrebbe dire la sua in questo match.

BARCELLONACURIOSITÀ – La migliore vittoria in casa del Celta Vigo risale alla stagione 1957/58 quando vinse per 4-0. Il Barcellona invece vinse per 1-5 nella stagione 1945/46. Il maggior numero di gol segnati in una partita risale al 1942/43 quando il barcellona in casa vinse addirittura per 8-0. L’ultima vittoria del Celta Vigo è di 9 anni fa, nella stagione 2003/04, quando vinse per 1-0.

Siamo dunque difronte alla classica sfida testa-coda, con un divario tecnico-tattico abissale ma le sorprese nel calcio sono infinite. Il Barcellona spietato degli ultimi tempi sembra ormai destinato, salvo sorprese, a conquistare il titolo. Gli uomini di Roura e di un “quasi recuperato” Tito Vilanova avranno di fronte un avversario modesto ma col dente avvelenato e con tanta voglia di riuscire nell’impresa della salvezza che per il momento dista soli 3 punti.

Condividi
Nato a Terracina il 1º Agosto 1985, ama il calcio e i numeri 10 che sin da bambino hanno condizionato la sua vita. Alla sua prima collaborazione con una testata sportiva. Dal 2011 vive a Barcellona. Email: aiacomino@mondosportivo.it