Bologna, il centro tecnico si farà. Guaraldi: “Saremo all’avanguardia in Europa”

Si è conclusa questa mattina (ieri per chi legge NdR) presso il municipio di Granarolo dell’Emilia la Conferenza dei Servizi chiamata a esprimersi sull’accordo di programma tra il Comune di Granarolo, la Provincia di Bologna e il Bologna Fc 1909 riguardante il progetto del nuovo centro sportivo della società rossoblù. Sulla base del parere favorevole della Conferenza dei Servizi, questa mattina è stato sottoscritto l’accordo di programma tra il sindaco di Granarolo dell’Emilia, Loretta Lambertini, il vicepresidente della Provincia, Giacomo Venturi e il presidente del Bologna Fc 1909, Albano Guaraldi. Ora l’accordo sarà ratificato il prossimo 4 aprile dal Consiglio comunale di Granarolo, che invierà poi la propria delibera alla Provincia di Bologna, che il 24 aprile pubblicherà il decreto che costituirà il formale via libera alla realizzazione del centro tecnico, nell’area individuata tra gli abitati di Quarto Inferiore e Granarolo.

“La soddisfazione per essere giunti positivamente al termine di questo lungo percorso è grande – è il commento del sindaco Lambertini –. Sappiamo di avere lavorato tenendo sempre di fronte a noi l’interesse della comunità granarolese, che in larghissima parte ha accolto con entusiasmo il progetto ed è stata continuamente informata e coinvolta. Siamo consci anche di avere offerto un’occasione importante a quel patrimonio collettivo di tutti i bolognesi rappresentato dal Bologna Fc”.

“Il dibattito è stato ampio, trasparente e partecipato, gli atti rispettosi delle regole e delle procedure – ha assicurato il vicepresidente della Provincia, Giacomo Venturi -. Concludere il procedimento e permettere al progetto di partire non è solo possibile e necessario, è doveroso”.

“Sono orgoglioso e soddisfatto – ha concluso Guaraldi -. Ringrazio le istituzioni coinvolte che hanno dimostrato grande impegno e sensibilità, spingendoci in fase progettuale a migliorare sempre più il nostro lavoro, fino ad arrivare a questa soluzione definitiva. Posso dire senza paura di essere smentito che stiamo per dare vita a un’opera all’avanguardia in Italia e in Europa”.

[Bolognafc.it]

Condividi
Nato a La Spezia nel 1981, ha girovagato per l’Italia da sud a nord. Laureato in Scienze della Comunicazione a Bologna, è stato fra i primi collaboratori di MondoPallone.net. Attualmente vive a Padova, collaborando con diversi siti di informazione calcistica.