Nba, i risultati del 27 marzo: acuto Dallas sui Clippers, Lakers nel mirino. New York passeggia a Boston

Solo tre gare nella notte Nba con ben due successi in esterna e una sola vittoria casalinga. Partiamo da Boston dove i New York Knicks (43-26) s’impongono nettamente 100-85 ottenendo la quinta vittoria consecutiva che permette alla formazione di coach Mike Woodson di riacquistare anche la seconda posizione a Est. Quinto ko di fila, invece, per i Celtics (36-34) che non riescono a contenere le due bocche di fuoco: Carmelo Anthony e Jr Smith. Il primo mette a segno 29 punti con 8 rimbalzi, il secondo scollina a quota 32. Uomini contati per Doc Rivers che contro New York ha dovuto fare a meno di Courtney Lee e soprattutto di Kevin Garnett.

Passiamo a Dallas per la sfida tra Mavs (35-36) e Clippers (48-23) decisa solamente all’overtime. La gara termina 109-102 in favore di Dallas che così a ovest comincia davvero a fare sul serio per l’ottavo posto playoff occupato attualmente dai Lakers. Non bastano i 33 punti e 5 assist di Chris Paul contro i 33 e 9 rimbalzi di un ritrovato Dirk Nowitzki sempre più in forma playoff. Chiudiamo, infine, con il successo dei Minnesota Timberwolves in casa dei Detroit Pistons 105-82 con i 21 dell’ex Mavs, JJ Barea e i 18 di Nikola Pekovic conditi anche da 11 rimbalzi.

TOP 5 DELLA NOTTE

NBA – I risultati del 27 marzo

Boston Celtics-New York Knicks 85-100
Detroit Pistons-Minnesota Timberwolves 82-105
Dallas Mavericks-Los Angeles Clippers 109-102 dts

Condividi
Giornalista pubblicista nato a Moncalieri il 9/7/86, vive a Formia (LT). Vicedirettore di MondoPallone, telecronista, opinionista e co-conduttore del programma #FuoriGGioco. Adora il calcio estero e la NBA. Email: miannotta@mondosportivo.it