Sampdoria, Zaza: “Sarebbe bello far coppia con Icardi”

Simone Zaza fa sognare il popolo blucerchiato. Con la maglia dell’Ascoli, in Serie B, l’attaccante di Policoro sta facendo la differenza e i tifosi di Marassi già pregustano un duo esplosivo formato da lui e Icardi. Sarà difficile trattenere entrambi a Genova, ma se fosse per il ragazzo non ci sarebbero problemi. Sampdorianews.net lo ha contattato e lui ha risposto con entusiasmo alle varie domande:

Il tuo nome è stato accostato a top club come Milan, Juve ed Inter…

Certamente queste voci se fossero vere sarebbero motivo d’orgoglio per me, però sono uno che difficilmente si fa influenzare da queste cose. Il mio obiettivo in questo momento è stare qui ad Ascoli, fare più gol possibili e salvarci.

Tu ti senti pronto a vestire la maglia di una grande squadra nella prossima stagione?

No, questa non è una cosa che spetta a me decidere. Posso solo dire che queste voci mi fanno piacere ma appartengo già a una grande squadra come la Samp. Sarei contento se riuscissimo a trovare un’intesa con la società, conosco già molti miei compagni, è una grande piazza.

Idealmente la Samp nella prossima stagione potrebbe schierare la coppia Icardi-Zaza: è un’idea che ti stuzzica?

 Sicuramente a chiunque farebbe piacere giocare con un grande giocatore come Mauro che conosco personalmente per i sei mesi trascorsi insieme alla Samp. Non so cosa succederà nel prossimo futuro ma posso dire che sarebbe una cosa molto bella.

Per il rinnovo si è parlato di cifre fuori parametro richieste dal tuo agente, ti senti di confermare queste indiscrezioni?

 Si sono dette molte bugie su giornali e siti. Le cifre di cui si parla per il rinnovo sono false. E’ normale che quando vai a discutere un contratto ci siano due parti che si devono incontrare. Dopo Pasqua ci incontreremo, la società mi ha detto che vuole che io resti, io comunque voglio restare, si tratta solo di trovare un punto d’incontro.

 

Condividi
Scrive per "Il Quotidiano della Calabria" e "Il Crotonese". Classe '92 ma già con una discreta esperienza alle spalle: ha collaborato con diversi siti internet e anche con la romana Radio Ies. Tra i superstiti del primo MP.