Sport USA: la Settimana a Stelle & Strisce – NFL

 

Nel ”La Settimana a Stelle & Strisce” dedicato alla NFL, questa settimana ci occupiamo delle ultime novità provenienti dalla free agency dopo la movimentata prima settimana  (Mercato NFL) e le ultime notizie dal mondo della National Football League.

Abbiamo parlato la settimana scorsa delle numerose perdite nel roster dei Baltimore Ravens soprattutto per quanto riguarda la difesa. Dobbiamo aggiungere quella della free safety  Ed Reed, che lascia il Maryland dopo undici stagioni e numerosissimi record personali per accasarsi a Houston e dare esperienza alle secondarie dei Texans, firmando un contratto da 15 milioni per 3 stagioni. Anche la strong safety Bernard Pollard lascia Baltimore avendo trovato in queste ultime ore l’accordo coi Tennesse Titans.

Altrove registriamo un altro storico addio: gli Indianapolis Colts non hanno infatti trovato l’ accordo con Dwight Freneey, che lascia l’Indiana dopo oltre dieci stagioni e due Superbowl disputati e che potrebbe firmare per i Denver Broncos. La franchigia del Colorado sta trattando anche col veterano defensive end John Abraham ex Falcons (su di lui anche i Patriots) ed ha fatto il possibile per far rientrare il caso Dumervil, rilasciato la scorsa settimana per un ritardo burocratico nonostante i Broncos avrebbero voluto tenere a roster, ma il defensive end  ha trovato nelle ultime ore un accordo coi Ravens per 35 milioni in 5 anni, andando a mettere finalmente un punto fermo nella difesa in totale ricostruzione dei Campioni NFL.

La notizia che a Chicago non avrebbero mai voluto sentire, ma che era nell’aria dal termine della stagione, è arrivata nella Windy City: Brian Ulracher non ha trovato l’accordo per rinegoziare il proprio contratto con i Bears ed è libero di firmare per altre squadre dopo 13 stagioni al Soldier Field. Tecnicamente non piu’ una perdita inaccettabile per la squadra di Coach Lovie Smith, vista l’età e le ultime due stagioni del linebacker da New Mexico, ma a livello di carisma e di spogliatoio un’assenza che potrebbe farsi sentire e che sentiranno soprattutto i tifosi degli Orsi. Su di lui sono forti Vikings e Cowboys con la squadra del Minnesota, rivale divisionale di Chicago, in pole position. I New York Giants stanno tentando di trattenere il ricevitore Victor Cruz, il running back Ahmad Bradshaw e il defensive end Osi Umenyora e stanno trattando in questi giorni i vari rinnovi contrattuali con gli agenti dei giocatori. I Carolina Panthers hanno firmato il ricevitore Ted Ginn, ex 49ers, mentre i Titans hanno ingaggiato Shonn Green come running back di riserva, tra le proteste a mezzo stampa del titolare Chris Johnson che avrebbe meno ‘tocchi’ nella prossima stagione.

I Cincinnati Bengals dopo averci provato con Ryan Fitzpatrick (finito ai Titans) hanno messo sotto contratto il quarterback Josh Johnson dai Tampa Bay Buccaneers, che farà da backup al titolare Andy Dalton. Gli Arizona Cardinals hanno messo sotto contratto Frostee Rucker, defensive end rilasciato dai Cleveland Browns.

Restano ancora nomi importanti senza squadra, tra i quali Sebastian Vollmer, offensive tackle ex Patriots che sembra vicino ad un nuovo accordo con la squadra di Coach Beilicich, Antoine Winflield cornerback ex Vikings, Richard Seymour defensive tackle in uscita dai Raiders, James Harrison linebacker ex Steleers, il running back Bearnie Wells ex Cardinals e il ricevitore Brandon Lloyd ex Patriots, coi quali anch’esso potrebbe rifirmare.

La settimana prossima registreremo gli ultimi movimenti e metteremo lo zoom sui cambi al timone delle franchigia in ricostruzione, occupandoci dei nuovi coach, coordinatori e general manager nominati in questa offseason.

Condividi
Cresciuto a pane e calcio ma malato di sport americani sia professionistici che collegiali, faceva parte del primo MondoPallone. Ha collaborato, tra gli altri, con Calciomercato.com, RealSport e Firenzenews. Ha molte esperienze di eventi sportivi dal vivo in diversi Paesi.