Serie A Femminile, 25ma Giornata: il Riviera regola la,Lazio per 3-1

Basta un tempo alla Riviera di Romagna per avere ragione della Lazio nella decima di ritorno di serie A: una splendida Sodini e la Mastrovincenzo siglano il 3-1 finale in favore della formazione di Massimo Agostini che prosegue l’inseguimento al quinto posto occupato dalla Carpisa Yamamay Napoli grazie ad una prima frazione strepitosa, dove le biancocelesti non hanno letteralmente superato la metà campo.

La prima opportunità per le romagnole arriva al 16’ con Gaia Mastrovincenzo che di testa impegna il portiere ospite: al 20’ la stessa Mastrovincenzo rifinisce per Elisa Mainardi il cui sinistro dal limite centra la traversa.
E’ solo il preludio al vantaggio romagnolo che si materializza un minuto dopo: Patty Caccamo serve Gaia Mastrovincenzo che viene strattonata al momento della conclusione, l’arbitro concede il calcio di rigore che viene trasformato da Simona Sodini .
Le ravennati non sono sazie e continuano a premere, rendendosi pericolose prima al 23’ con una rasoiata di Gaia Mastrovincenzo fuori di poco e poi al 24’ con un sinistro di Patty Caccamo fuori misura, divorandosi alla mezz’ora l’occasione per il raddoppio con Linda Tucceri Cimini che sul filo del fuorigioco va in fuga sulla sinistra e scarica un sinistro a pelo d’erba da ottima posizione che si spegneva sul fondo.
Il 2-0 è rimandato di un solo minuto: Patty Caccamo serve in profondità Gaia Mastrovincenzo che supera in velocità difensore e portiere e deposita in rete a porta sguarnita.
La spinta delle romagnole non si esaurisce: prima al 37’ Sara Pastore pesca Patty Caccamo che da sinistra conclude sull’esterno della rete, poi al 38’ sempre la Pastore segna ma il suo gol viene annullato per fuorigioco e infine siglano il gol del 3-0 al 43’ con Simona Sodini (al 20° centro in campionato) che sfrutta un preciso assist della solita Patty Caccamo ed in tuffo di testa mette a segno il 3-0.

Nella ripresa le romagnole cercano di controllare la gara e le biancocelesti alla prima occasione accorciava le distanze al 27’ st con un colpo di testa ravvicinato della neo entrata Topazio; le ragazze di Massimo Agostini non si scompongono ed un minuto dopo sfiorano il poker con un sinistro rasoterra di Simona Sodini deviato in angolo di Melis.
A fine gara applausi del pubblico per Patty Caccamo che riceve da Eleonora Petralia e lascia partire una parabola indirizzata nel sette che viene tolta con un guizzo da Melis e deviata sulla traversa.

RIVIERA DI ROMAGNA  – LAZIO 3-1 (3-0)

RIVIERA DI ROMAGNA (4-3-1-2): Pignagnoli; Del Gaudio (25’st Casadio), Tucceri Cimini, Magrini, Petralia; Pastore (16’st Carrozzi), Greco, Mainardi; Sodini; Caccamo, Mastrovincenzo (21’st Piemonte). A disp.: Vicenzi, Nagni, Cama. All. Agostini.
LAZIO (5-3-2): Melis; Cassanelli, Lanzieri, Savini (14’st Tagliaferri), Ferrazza, Pezzotti; Picchi (6’st Celli), Monaco, Castiello (1’st Topazio); Marchese, Cianci. A disp.: Curcuruto, Santoro, Tata. All. Seleman.
ARBITRO: D’Ascanio di Ancona, assistenti Carloni e Cola di Ravenna.
RETI: 21’ rig. e 43’ Sodini (RR), 31’ Mastrovincenzo (RR), 27’st Topazio (LA).

Condividi
Parte-nopeo e parte bolognese, ha collaborato a vari progetti editoriali e sul web (Elisir, Intellego, Melodicamente). Ha riscoperto il piacere del calcio guardando quello femminile. Email: spellone@mondosportivo.it