Palermo, Perinetti: “Vorrei restare. Concentrati possiamo salvarci”

Il direttore generale del Palermo, Giorgio Perinetti, crede ancora nella salvezza, nonostante i risultati degli ultimi tempi e una classifica sempre meno confortante: “Dobbiamo fare il massimo, l’atteggiamento deve essere come quello di Milano, con più intensità e personalità. Dobbiamo recuperare Dossena, Miccoli e Barreto per tentare di evitare una retrocessione che era impensabile quest’estate”.

Il dg rosanero lancia indirettamente un messaggio a Zamparini (“mi piacerebbe restare ed è importante che la società dichiari apertamente di voler ripartire”) e rimanda al futuro il tormentone legato al rinnovo contrattuale di Fabrizio Miccoli: “È presto per parlarne, voglio che la squadra si concentri sul campionato e non sulle singole situazioni”.

Infine, un pizzico di rammarico per aver lasciato andare via Sannino troppo presto: “Senza nulla togliere a Gasperini e Malesani, era l’allenatore ideale per lanciare i giovani e dare fiducia ai giocatori più esperti. Credo che Sannino avesse le qualità giuste per affrontare un campionato come questo”.

Condividi
Sardo di origini sicule, ama il calcio dalle “notti magiche” di Italia ’90. È laureato in Lingue con una tesi sulla lingua del calcio. Pubblicista, ha collaborato col periodico Vulcano e la tv sarda Videolina. Email: fcucinotta@mondosportivo.it