Stefano Polidori (Poggibonsi): “Abbiamo grandissima voglia di centrare il sogno playoff”

Terzo ed ultimo derby toscano stagionale per i giallorossi di Mister Polidori che domenica allo Stefano Lotti cercheranno di ottenere punti preziosi per riniziare a correre in ottica playoff. Il tecnico dei Leoni analizza il momento che sta vivendo la compagine giallorossa che, nonostante le due sconfitte interne patite contro Pontedera ed Aprilia, continua ad avere un buon margine sul Teramo, prima formazione al momento fuori dalla zona playoff.

Mister, ripartiamo dal ko interno contro l’Aprilia.
“Domenica scorsa tutti noi potevamo fare meglio, dare qualcosa in più: sia io che i ragazzi e di questo siamo molto dispiaciuti. Nel primo tempo e nei primi dieci minuti della ripresa potevamo concretizzare meglio le occasioni avute che ci avrebbero permesso di portare la gara sul 2-0. Poi abbiamo commesso due grosse disattenzioni e l’Aprilia ha portato via l’intera posta in palio. Peccato perchè ad inizio ripresa, con noi avanti 1-0, mi era sembrato che la squadre fosse rientrata in campo con il piglio giusto. Nel post gara il Presidente Pianigiani ha esternato tutto il suo dispiacere per la sconfitta ed in settimana io, lo staff tecnico ed i ragazzi abbiamo avuto un confronto molto schietto con lui. La sua presenza nello spogliatoio ci ha fatto molto piacere e da questo positivo incontro è emerso che la squadra ha grande voglia di centrare l’obiettivo playoff: ecco, domenica dovremo mettere in campo tutta la voglia di vincere che abbiamo”.

Gli effettivi a disposizione per domenica.
“Settembrini ed Ilari saranno out per squalifica mentre dobbiamo valutare nei prossimi giorni le condizioni di Passiglia e sulla base di questo farò le mie scelte su come impostare la squadra in campo”.

Domenica è la gara clou della stagione giallorossa?
“E’ il momento topico per le nostre speranze di raggiungere i playoff: domenica è la gara decisiva per rilanciarci e toglierci di dosso le incertezze mostrate nelle ultime due gare casalinghe. Incertezze dettate da un eccessivo timore che non ci ha permesso di fare punti contro Pontedera ed Aprilia. Dobbiamo aver ben presente che il destino playoff è nelle nostre mani e che nonostante il vantaggio di quattro punti sul Teramo non ci dobbiamo assolutamente cullare pensando a questo vantaggio”.

Che avversario sarà il Gavorrano?
“Loro verranno qui per portare via punti salvezza mentre noi abbiamo la necessità di fare bottino pieno. Il Gavorrano avrà a mio giudizio un atteggiamento guardingo e saremo noi a dover fare la partita mettendo in campo grande intensità e senza avere pause mentali dal primo all’ultimo minuto. Contro Pontedera ed Aprilia abbiamo messo in campo l’attenzione giusta solo a sprazzi mentre il segreto per far bene è tenere alta l’intensità per tutti i novanta minuti. Dimostrazione di questo sono le ultime cinque reti incassate che abbiamo subito da palle inattive: calci d’angolo, punizioni e rigori. Segno evidente che dobbiamo migliorare in attenzione. Testa alta perché bisogna essere capaci di rialzarsi e reagire così come questa squadra ha già dimostrato di poter fare”.

Condividi
Formato da una redazione dinamica e giovane, MondoPallone.it parla di calcio e respira sport. Sempre sul pezzo, continuamente all'opera per fornire un'informazione pulita, diretta, sincera. Email: redazione@mondosportivo.it