Champions femminile, riepilogo dell’andata dei quarti

In una giornata intensa e tutta da godere, si sono svolti i quarti di finale d’andata della Champions femminile. Poche le sorprese, anche se ci si attendeva forse di più, in termini di equilibrio, dalla super sfida fra Lyon e Malmö. Ecco un riepilogo sulla situazione globale nella competizione, che la settimana prossima confermerà ufficialmente l’elenco delle quattro semifinaliste, le quattro regine d’Europa.

Con ordine, alle 15 di ieri grande festa in casa Arsenal, dove le Ladies ora allenate da Shelley Kerr battono 3-1 la Torres di Manuela Tesse. Gara giocata in attacco dalle inglesi, però le opportunità sassaresi non mancano: il gol di Maendly tiene i giochi un minimo aperti, ma al Vanni Sanna servirà la miglior Torres.

Nei due match delle 18, trasmessi in diretta televisiva su Eurosport per gli appassionati italiani, poco equilibrio in termini di punteggio alla Gerland, dove l’OL demolisce il Malmö per 5-0. Una severa lezione, agli occhi di chi aveva ammirato le scandinave in quel di Verona: il gioco veloce e palla a terra delle ragazze di Eidevall manca del tutto, per via dell’autorità e della consapevolezza delle proprie forze tipica del Lione.

Risultati champions calcio femminileIn verità nel primo tempo le campionesse in carica sono tutto tranne che brillanti: ballano dietro, si salvano in alcune occasioni, puniscono ciniche e pragmatiche alla minima chance. Le coppe si vincono così, del resto, e quando dalla panchina puoi far uscire Rapinoe e Le Sommer viene tutto molto facile.

In contemporanea, balbetta un po’ il Wolfsburg, che pur coi ranghi di favorito non va oltre il 2-1 interno sul Rossiyanka ridotto in 10. L’autogol di Henning lascia vive le speranze delle russe, dopo che i gol di Popp e Müller avevano illuso.

Successo infine di misura dello Juvisy, che batte il Göteborg con gol di Machart al 17′. Tutto è ancora in bilico in vista del ritorno in Svezia.

LYON-MALMÖ 5-0 (2-0)
Lyon: Bouhaddi, Franco, Georges, Renard, Bompastor, Henry, Abily, Necib, Thomis (60′ Le Sommer), Schelin (75′ Tonazzi), Dickenmann (65′ Rapinoe). A disp.: Deville, Viguier, Otaky, Ono. All.: Patrice Lair.
Malmö: Helgadottir, Nilsson, Radtke, Levenstad, Riley, Schmidt (87′ Rincon), Gunnarsdottir, Bachmann (85′ Thörnqvist), Mittag, Melis, Rubenssson (63′ Veje). A disp.: Musovic, Anker-Kofoed, Welin. All.: Jonas Eidevall.
Arbitro: Esther Staubli (Svizzera)
Marcatrici: 16′ Thomis, 22′ e 60′ Schelin, 70′ Abily, 88′ Necib

Champions League femminile – Quarti di finale (andata)

Arsenal-Torres 3-1
Lyon-Malmö 5-0
Wolfsburg-Rossiyanka 2-1
Juvisy-Göteborg 1-0

Partite di ritorno 

Torres-Arsenal (Mecoledì 27 Marzo, ore 14:30, diretta RaiSport)
Göteborg-Juvisy (Mercoledì 27 Marzo, ore 19:15)
Rossiyanka-Wolfsburg (Giovedì 28 Marzo, ore 16.30)
Lyon-Malmö (Giovedì 28 Marzo, ore 19.15)

Condividi
Sardo classe 1987, ama il rugby, il calcio e i supplementari punto a punto. Già redattore di Isolabasket.it e della rivista cagliaritana Vulcano, si è laureato in Lettere con una tesi su Woody Allen. Email: mportoghese@mondosportivo.it