Serie A2 femminile, Orobica-Tradate Abbiate 0-2

Continua la sindrome dell’Orobica che non riesce più a vincere tra le mura amiche e cede per la seconda volta in casa contro il non irresistibile ma coriaceo Tradate.

La precedente sconfitta con il Vicenza sembra non aver insegnato niente alla compagine bergamasca. Eppure l’atteggiamento delle padrone di casa poteva e doveva essere più convinto e deciso soprattutto in fase conclusiva che rimane il problema maggiormente rilevante. Passando alla cronaca spicciola, già dai primi minuti le due squadre cercano di fare breccia nelle rispettive difese, prima al 2′ con un colpo di testa delle ospiti che finisce a lato e poi sul capovolgimento di fronte Vezzoli calcia addosso alle avversarie dal dischetto del rigore dopo una bella incursione di Gritti. Anteprima di goal al 15′ quando Ventura in uscita perde il pallone ma Cammarata non riesce ad approfittarne.

Il vantaggio del Tradate arriva puntuale al 16′ con un lancio di Tagliacarne per Cammarata sul filo del fuorigioco, la quale entra in area, aggira Ventura e depone la palla in rete. L’Orobica ha subito al 19′ l’occasione per pareggiare ma Tiburzio non inquadra lo specchio della porta appena entrata in area. Ci riprova Previtali al 24′ con una bella azione personale in cui salta due avversarie in velocità ma al momento di concludere pecca di precisione e il suo tiro finisce fuori. Le due squadre faticano un pò a fare gioco per via della pioggia battente per cui ricorrono a tiri personali come la punizione fuori bersaglio di Tagini al 30′ e un tiro deviato di Tiburzio al 34′.

Il primo tempo si conclude senza grandi episodi degni di nota. Nel secondo tempo, stante il perdurare della pioggia, le giocatrici provano a tessere trame offensive ma bisogna attendere il 14′ per un cross abbastanza pericoloso di Cammarata sul quale libera la difesa bergamasca. Al 16′ la più ghiotta occasione per il pareggio dell’Orobica: punizione di Tiburzio e verticalizzazione per Previtali che calcia su Dibernardo ma sulla ribattuta Gritti non riesce a ribadire in rete, peraltro da una posizione abbastanza scomoda. Doppio break delle ospiti al 21′ con un tiro della velocissima Tagliacarne ben parato da Ventura ed un secondo di Minaudo al 23′ terminato a lato. Il Tradate potrebbe chiudere la partita al 28′ con Cammarata che dal dischetto del rigore tira addosso ad un difensore e poi sulla ribattuta riesce a liberare la difesa di casa.

Al 35′ altra occasione per il pareggio bergamasco con Tihsler che, ben lanciata da Gritti, entra in area ma calcia su Dibernardo in uscita e la palla viene recuperata dalla stessa. Come succede nel calcio da un goal sbagliato ne viene uno subito ed al 38′ in seguito ad un disimpegno errato della difesa orobica, Cammarata sigla la sua doppietta con un preciso tiro all’incrocio dei pali sul quale non può nulla Ventura.

Finisce quindi 2 a 0 per il Tradate che mette a nudo i problemi attuali dell’Orobica sintetizzabili nella scarsa incisività in attacco e nell’incapacità di tradurre nel gioco delle partite di campionato ciò che viene fatto in allenamento. A questo punto non avendo più precisi obiettivi, la formazione bergamasca dovrà lavorare solamente in funzione della correzione di queste lacune che penalizzano fortemente una squadra potenzialmente forte.

OROBICA CF – TRADATE ABBIATE 0-2
Orobica: Ventura, Previtali, Vavassori (59′ Inconis), Poeta, Brasi, Valente (54′ Tihsler), Gritti, Rimondi, Brevi, Vezzoli, Tiburzio. A disp.: Salvi, Rizzo, Quistini, Papadato, Peccina. All. Marini.
Tradate Abbiate: Dibernardo, Tagini, Piccolo, Fama, Minaudo, Mantuano, Dilascio, Greppi, Tagliacarne, Russo, Cammarata. A disp.: – Bertoni, Bielli, Cattaneo, Tibaldi, Farina. All. Mariotti.
Arbitro: Sig. Federico Di Giovanni di Brescia.
Marcatrice: 16′ , 83′ Cammarata

Condividi
Formato da una redazione dinamica e giovane, MondoPallone.it parla di calcio e respira sport. Sempre sul pezzo, continuamente all'opera per fornire un'informazione pulita, diretta, sincera. Email: redazione@mondosportivo.it