Mondiali 2022, la FIFA valuta l’ipotesi di disputarli a gennaio

La FIFA sta vagliando l’ipotesi di anticipare a gennaio i mondiali 2022 in programma in Qatar. Questo perché nel mese di giugno il clima torrido del paese arabo potrebbe condizionare lo svolgimento del torneo. A confermare l’indiscrezione è stato il vice-presidente della FIFA Jim Boyce che, stando a quanto riportato da Tmw, si è mostrato possibilista circa questa soluzione: “Il Mondiale è il principale evento calcistico e dal punto di vista dello spettatore dev’essere giocato in un periodo dell’anno in cui può assisterlo comodamente. Conosco gente che vive in Qatar che mi ha detto che sarebbe davvero inconveniente per i tifosi giocare in quel periodo dell’anno, inoltre dal punto di vista della salute dei giocatori sarebbe raccomandabile giocare a gennaio e non a luglio. I principali campionati europei hanno già una pausa invernale e non penso sia un problema lasciar spazio ai mondiali. C’è l’Inghilterra che non fa pausa, ma per una stagione possono fare un’eccezione”.

Condividi
Classe ’91, studia Scienze della Comunicazione a Roma Tor Vergata. Calciofilo DOC e inviato per CalcioMercato.com, ha scritto anche per il sito ufficiale del Frosinone Calcio. Email: spantano@mondosportivo.it