Spettacolo e gol a Firenze. La Fiorentina supera il Genoa 3-2

Tanti gol e spettacolo all'”Artemio Franchi” dove la Fiorentina ha la meglio di un Genoa mai domo. Sono i viola a partire più aggressivi contro un avversario timido nelle prime battute di gioco. La prima mezzora molto vispa degli uomini di Montella viene premiata dall’invenzione di Ljalic che sulla destra riesce a liberarsi della marcatura avversaria e dal fondo serve l’assist vincente per la rete di Aquilani; un gol viziato da una netta spinta di Aquilani ai danni di Granqvist non vista dal direttore di gara. I padroni di casa cercano di sfruttare il buon momento, ma la traversa dice no al tentativo di raddoppio di Pizarro.

Nella ripresa i rossoblusi risvegliano, forse ripresi severamente da Ballardini negli spogliatoi. Viviano salva su un clamoroso tentativo di autore di Savic, ma poi non può nulla qualche minuto più tardi sulla testa vincente di Portanova che si fa perdonare la distrazione nell’occasione del vantaggio viola. La partita si accende, le due squadre si danno battaglia a viso aperto con ritmi di gioco elevato e tanto agonismo. Un’ingenuità del portiere Tsorvas, chiamato a sostituire il grande assente Frey, regala a Cuadrado la facile palla del 2-1, ma gli ospiti rispondono con Antonelli, bravo a sfruttare il suggerimento di Jankovic. Montella getta nella mischia Toni e Fernandez per dare ossigeno e forze fresche all’attacco gigliato, mentre l’espulsione di Bertolacci muta gli equilibri in campo a favore dei toscani. Al 77′ la Fiorentina torna nuovamente in gol grazie alla sfortunata deviazione di testa dell’ex Cassani nel tentativo di anticipare Toni. Per il Genoa la partita si fa tutta in salita e gli avversari provano a chiuderla con Fernandez che la pronta reazione di Tsorvas. Non succederà più nulla fino al triplice fischio finale e per la Fiorentina arrivano altri tre punti importanti per la corsa all’Europa.

FIORENTINA-GENOA 3-2 (1-0)

Fiorentina: Viviano; Pasqual, Savic, Gonzalo, Tomovic; Borja Valero (88′ Migliaccio), Pizarro, Aquilani (75′ Mati Fernandez); Ljajic (75′ Toni), Jovetic, Cuadrado. A disp.: Neto, Lupatelli, Roncaglia, Romulo, Sissoko, Larrondo, Llama. All.: Montella
Genoa: Tzorvas; Portanova, Pisano (46′ Jorquera), Moretti, Granqvist; Vargas (73′ Cassani), Kucka, Tozser (46′ Jankovic), Antonelli; Bertolacci; Immobile. A disp.: Donnarumma, Bovo, Manfredini, Ferronetti, Rigoni, Rossi, Stillo. All.: Ballardini
Arbitro: Rizzoli
Marcatori: 33′ Aquilani (F), 58′ Portanova (G), 63′ Cuadrado (F), 70′ Antonelli (G), 77′ aut. Cassani (G)
Note: Espulso Bertolacci (G) per somma di ammonizioni. Ammoniti: Antonelli, Jorquera (G)

Condividi
Nasce a Roma il 30 maggio 1979 mentre il Nottingham Forest di Brian Clough vinceva la sua prima Coppa Campioni. Radiocronista sui campi dell’Eccellenza laziale, adora il calcio minore ed il futsal. Email: emodugno@mondosportivo.it