Torino-Lazio: precedenti e statistiche del match

All’Olimpico di Torino andrà in scena un match tra due squadre in cerca di riscatto. Il Torino infatti viene da tre partite senza vittorie che hanno fatto pericolosamente scendere la squadra granata dalla posizione di relativa tranquillità che era riuscita a ritagliarsi. La Lazio invece ha racimolato soltanto 4 punti nelle ultime 7 partite e non ha ancora mai vinto in trasferta nel 2013. Inoltre, in questo girone di ritorno, soltanto a Palermo la Lazio ha portato a casa un punto. Un mal di trasferta che gli aquilotti sperano di esorcizzare a Torino.

Le statistiche del match in realtà sono a favore dei padroni di casa con ben 25 vittorie granata, a fronte dei 21 pareggi e delle 11 affermazioni biancocelesti. L’ultima vittoria casalinga però, è datata 27 gennaio 2002. Fu un acuto di Cristiano Lucarelli a dare la vittoria ai granata. L’ultimo precedente invece, ha visto la lazio prevalere per 3-1 grazie alla rete di Pandev e alla doppietta di Zarate.

I dati sulle reti segnate comunque, ci fanno capire come ad affrontarsi saranno due tra le squadre meno prolifiche della Serie A. 33 i gol granata, 37 quelli biancocelesti. Futile anche il distacco nelle reti subite: 34 dai laziali, 36 dai torinesi. Sembrerebbe bizzarro un tale distacco in classifica tra due squadre con dati così simili, ma ciò si spiega con la tendenza che ha la squadra biancoceleste nel cedere di schianto in trasferta ( 4-0 a Catania, 3-0 a Napoli,Milano e Siena ). Un campanello d’allarme per gli uomini di Petkovic.

Dalla sua parte però, la lazio potrebbe trovare in Libor Kozak il suo asso nella manica. Il ceco infatti dopo l’exploit europeo, avrà un’opportunità da titolare, complice la defezione di Floccari. Gli altri giocatori apparsi in gran forma e capaci di sfruttare le loro doti di inserimento, sono Lulic ed Ederson. Il Torino invece cercherà di sfruttare la forza d’urto dei suoi esterni Santana e Cerci per scardinare una difesa che non è sembrata impeccabile nelle ultime settimane. Occhio anche alla voglia di rivalsa dell’ex di turno Rolando Bianchi.

Curiosando tra i precedenti di questa sfida, si possono trovare partite davvero memorabili, come nella stagione 1946/47, quando il Torino ottenne la sua vittoria più larga nella storia di questo confronto, un 5-1 suggellato da una tripletta di Valentino Mazzola. La Lazio invece ottiene la sua vittoria più larga nella stagione 2006/07, un 4-0 firmato da Rocchi, Oddo (doppietta) e Mauri. 

Comunque sia, è lecito prevedere che entrambe le squadre entreranno in campo per cercare la vittoria. Mentre infatti il Torino dovrà cercare di sfruttare il fattore campo e portare a casa punti pesanti per raggiungere al più presto la quota salvezza, anche la Lazio non può permettersi di fare calcoli. Unulteriore passo falso potrebbe risultare fatale ai biancocelesti, già superati da Milan e Fiorentina.

 

Condividi
Nato a Sora (FR) il 20 gennaio 1990, ma residente a Roma per motivi di studio. Appassionato di calcio italiano e internazionale, con un debole per le curiosità statistiche e i campionati scandinavi.