Stramaccioni: “Giovedì i ragazzi hanno dato un segnale importante”

Dopo la delusione di Europa League nella elettrizzante serata di giovedì al “Meazza”, l’Inter si rigetta in campionato per affrontare la Sampdoria di Delio Rossi. Una gara particolare per due giocatori: Antonio Cassano, l’ex di turno, e Icardi, l’argentino che potrebbe vestire la maglia nerazzurra nella prossima stagione.

Andrea Stramaccioni ha presentato il match in conferenza stampa, parlando delle condizioni dei suoi calciatori e di cosa si attende dalla gara di Genova: “I 120′ minuti giocati giovedì contro il Tottenham sono stati molto intensi e per questo motivo tra ieri ed oggi abbiamo lavorato per recuperare al meglio. In Coppa i calciatori hanno dato un segnale importante e io ho fatto loro i complimenti perché ci sono stati degli importanti passi in avanti. Sapevo che i ragazzi non avrebbero mai mollato.”

“Cassano e Palacio hanno dato il massimo in campo; per Antonio quella di domenica contro la Sampdoria sarà sicuramente una gara particolare. L’obiettivo è cercare continuità, ma non sarà facile. Il recupero di Samuel è importante, è l’arma in più che ci può aiutare nello sprint finale di stagione. Guarin rappresenta il raccordo tra il centrocampo e l’attacco, è uno di quelli che ha giocato di più. Kovacic, invece, sarà una certezza per il futuro dell’Inter. Non voglio parlare di Icardi in questo momento; apprezzo le sue qualità tecniche, ma non è giusto parlare ora del suo futuro.”

Stramaccioni ha convocato 21 calciatori:

Portieri: 1 Handanovic, 27 Belec, 30 Carrizo;

Difensori: 23 Ranocchia, 25 Samuel, 26 Chivu, 28 Pasa, 31 Pereira, 42 Jonathan;

Centrocampisti: 4 Zanetti, 10 Kovacic, 11 Alvarez, 14 Guarin, 17 Kuzmanovic, 19 Cambiasso, 21 Gargano, 24 Benassi, 60 Belloni;

Attaccanti: 8 Palacio, 18 Rocchi, 99 Cassano.

Condividi
Nasce a Roma il 30 maggio 1979 mentre il Nottingham Forest di Brian Clough vinceva la sua prima Coppa Campioni. Radiocronista sui campi dell’Eccellenza laziale, adora il calcio minore ed il futsal. Email: emodugno@mondosportivo.it