Basket femminile, per Taranto la sfida Pozzuoli

Non è un penultimo turno del girone di ritorno ordinario per la GoldBet Taranto. Domani, 17 marzo, alle ore 18, per il campionato numero 82 dell’A1 di basket femminile, tornerà a vestire la maglia rossoblù Michelle Greco. Settantadue ore dopo il suo ritorno a sorpresa nel capoluogo jonico, dopo sette stagioni consecutive e vincenti, l’atleta della California (sul parquet con un inedito numero 24, “ispirato” al mito Kobe Bryant) vuole dare un contributo al gruppo crassino alla vigilia dei playoff scudetto. L’appuntamento propizio è contro Pozzuoli, squadra della parte bassa della classifica, con -14 punti da Taranto quarta, ma che spera ancora di conquistare l’ultimo vagone del treno-tricolore.

QUI TARANTO La settimana in casa rossoblù è stata resa elettrica dal ritorno di Michelle Greco. La giocatrice di Santa Monica, giunta mercoledì sera, già dal mattino seguente era a provare il tiro al PalaMazzola. A mezzogiorno la presentazione alla stampa, a seguire il primo allenamento con le compagne, sette delle quali nuove per lei. Al contrario di Mahoney, Siccardi e Giauro, già note. Proprio la prima (Meg) è acciaccata: presenta una infiammazione alla spalla sinistra, che l’ha costretta sino a stamani a lavorare a parte. Coach Ricchini, vista tale emergenza, la farà molto probabilmente rifiatare in tribuna, sfruttando così l’arrivo di Greco che, una volta in campo, timbrerà il cartellino numero 303 in rossoblù, in quella che diventerà la sua ottava stagione marchiata Cras. Molti occhi saranno su di lei, che non dovrà dimostrare la sua stoffa, ma svelare la condizione ed il feeling con il nuovo mosaico tecnico. In tal senso è preziosa la “filosofia” cestitica a lei nota di coach Ricchini. L’allenatore di Alessandria dice che “Greco è una certezza del basket, ma che ovviamente avrà bisogno di un po’ di tempo per entrare in sintonia con un Cras rinnovato rispetto al passato”.

Curiosità e nessuna pressione sulla quasi 33enne guardia di Santa Monica, che avrà anche compagne nuove con le quali produrre basket, a partire dal centro lituano Gintare Petronyte che, numeri alla mano, è la prima attaccante della GoldBet con una media di 12.6 punti a match. La cestista dell’Est, con Mahoney, Antibe, Gatti e Cohen, costituisce il quintetto che assicura il 77.2% del totale offensivo di squadra.

La vittoria di Taranto può mantenere in piedi una residua (e remota) possibilità di lottare per il terzo posto, ma la combinazione dovrebbe essere completata dalla sconfitta di Parma contemporaneamente a Umbertide e, poi, nell’ultimo turno della regular season (28 marzo) in casa con Priolo, contestualmente ad un blitz di Taranto a Lucca.

I numeri della GoldBet in A1: 4° posto a 22 punti (11 vinte, 5 perse); 1° attacco (69.6 punti), 3^ difesa (56.6); 10° attaccante Petronyte (12.8), 9^ rimbalzista Mahoney (7.4).

QUI POZZUOLI Due vittorie in sette partite del girone di ritorno è il magro bottino della G.M.A Pozzuoli, che all’andata subì una pesante sconfitta (-54) dalle campionesse d’Italia del Cras Taranto. Ma la formazione biancazzurra nutre un senso dell’orgoglio, come ha dimostrato nell’ottava giornata di ritorno, quando ha perso di sole 3 lunghezze con il Parma terzo della classe. Sul cuore e sul talento conterà domani coach Stefano Scotto di Luzio, che guarda soprattutto alla capocanniera del campionato, ovvero il play statunitense Darxia Morris. La giocatrice di Pasadena, frutto dell’università Ucla (la stessa di Michelle Greco), viaggia con una media di 17 punti a partita. L’americana, con l’ala ucraina Maznichenko e l’ex guardia crassina Pavia, garantisce al Pozzuoli il 54.1% della forza d’attacco globale. Altri canestri “ossigenanti” giungono da Richter e Greene.

Pozzuoli giunge al PalaMazzola con l’ambizione di piazzare il colpaccio, che può tenere accesa la fiamma dei playoff-tricolore.

I numeri di Pozzuoli in A1: 8° posto (4 vinte, 12 perse); 9° attacco (59.4), 10^ difesa (76.2); 1° attaccante Morris (17), 16^ rimbalzista Maznichenko (6.4).

LE FORMAZIONI GoldBet Taranto: Cohen, Siccardi, Zanoni, Giauro, Petronyte; Gatti, Crippa, Greco, Wabara, Antibe. All. Ricchini. GMA Pozzuoli: Morris, Greene. Pavia, Richter, Maznichenko; Giordano, Ferretti, Lubrano, Baggioli, Minervino. All. Scotto di Luzio.
Arbitri: Fabiani di Lucca e Maschio di Firenze.

INFORMAZIONI MEDIA Diretta statistica e radio-streaming sul sito della LegA www.legabasketfemminile.it. Aggiornamenti sui canali Facebook e Twitter ufficiali del Cras. Approfondimenti (cronaca, interviste, foto e video) nel dopo match sul sito www.tarantocrasbasket.com.

Condividi
Formato da una redazione dinamica e giovane, MondoPallone.it parla di calcio e respira sport. Sempre sul pezzo, continuamente all'opera per fornire un'informazione pulita, diretta, sincera. Email: redazione@mondosportivo.it