Roma, salta l’accordo con lo sceicco Al Qaddumi

Con una nota apparsa ieri sera sul sito ufficiale della Roma, la dirigenza giallorossa ha annunciato che la trattativa con lo sceicco Al Qaddumi è saltata per la scadenza dei temini. Lo sceicco non ha infatti versato la cifra, 50 milioni di euro, necessaria per entrare nelle Roma come socio.

“Facendo seguito al cominicato rilasciato in data 24 febbraio 2012 da AS Roma SPV LLC, come azionista di maggioranza di NEEP Roma Holding SpA, con riferimento al contratto preliminare sottoscritto con lo sceicco Adnan Adel Aref al Qaddumi al Shtewi per il suo coinvolgimento, diretto o indiretto, con il gruppo azionario che detiene la quota di controllo di NEEP Roma Holding SpA, fissato il termine ultimo del 14 marzo 2013 per il Partner per finanziare l’intero prezzo di acquisto del suo investimento, AS Roma SPV LLC, sentito anche il parere della Consob, informa che il Partner non ha prospettive per finanziare l’investimento e non c’è intesa per prorogare il termine ultimo, portando così a ritenersi chiuso l’accordo preliminare con il Partner”. [AsRoma.it]

Condividi
Nato a La Spezia nel 1981, ha girovagato per l’Italia da sud a nord. Laureato in Scienze della Comunicazione a Bologna, è stato fra i primi collaboratori di MondoPallone.net. Attualmente vive a Padova, collaborando con diversi siti di informazione calcistica.