LIVE MP – Sorteggi Europa League: Lazio, c’è il Fenerbache; sorride Villas Boas

L’urna di Nyon non è malvagia nei confronti della Lazio di Petkovic. I biancocelesti se la vedranno con il Fenerbache, un’avversaria tutto sommato abbordabile. E’ vero che in Turchia Mauri e compagni troveranno un clima infernale, ma il ritorno all’Olimpico lascia sperare in un esito positivo della doppia sfida. Sorride Villas Boas: il suo Tottenham pesca il Basilea, l’avversaria che tutti sognavano. Completano il tabellone Chelsea-Rubin Kazan e Benfica-Newcastle.

12:56 – Quarto sorteggio: Benfica-Newcastle

12:55 – Terzo sorteggio: Fenerbache-Lazio

12:54 – Secondo sorteggio: Tottenham-Basilea

12:53 – Primo sorteggio: Chelsea-Rubin Kazan

12:50 – La nazione più rappresentata è l’Inghilterra, con tre partecipanti. Patrik Kluivert, sul palco di Nyon, colloca Chelsea e Tottenham tra le favorite assolute.

12:47 – Delle otto rimaste in corsa, il Tottenham è l’unica ad aver vinto questa competizione. Due successi per i londinesi, quando ancora il torneo si chiamava Coppa Uefa. Per Lazio e Chelsea, invece, in bacheca c’è la vecchia Coppa delle Coppe.

12:41 – Ricordiamo che, così come accade in Champions League, anche questi quarti saranno sorteggiati senza vincoli. Tutti posso sfidare tutti. La finale è prevista per il 15 maggio all’Amsterdam Arena.

12:38 – Manca poco all’inizio dei sorteggi. C’è molto equilibrio tra le partecipanti ma il Chelsea, almeno sulla carta, ha qualcosa in più rispetto a tutte le altre. Per la Lazio sarà fondamentale evitare i blues.

Sorteggi Europa League

Dopo i sorteggi riguardanti i quarti di finale di Champions League, la platea di Nyon si prepara per gli accoppiamenti di Europa League. L’Italia è rappresentata dalla Lazio di Lotito, le altre squadre sono Fenerbache, Chelsea, Newcastle, Rubin Kazan, Benfica, Tottenham e Basilea. Segui il LIVE di MP!

 

Condividi
Scrive per "Il Quotidiano della Calabria" e "Il Crotonese". Classe '92 ma già con una discreta esperienza alle spalle: ha collaborato con diversi siti internet e anche con la romana Radio Ies. Tra i superstiti del primo MP.