Sorpasso Ajax riuscito: PSV in crisi?

La notizia notevole dello scorso weekend di Eredivisie è stata l’effettuato sorpasso dell’Ajax sul PSV. In realtà, per tutti gli aficionados del massimo campionato olandese, questa novità era nell’aria da almeno una quindicina di giorni. Le Lampadine, infatti, seppur non si possa parlare di vera e propria crisi, non stavano comunque affrontando un momento splendente della loro annata nelle ultime settimane: due sconfitte nelle ultime tre partite hanno consentito agli Amsterdammers di rosicchiare i quattro punti che servivano per raggiungere e superare gli storici rivali.

I Lancieri, dopo la figuraccia rimediata con la Steaua Bucarest tre settimane fa, sono fuori dall’Europa League e dunque con la testa sul solo campionato, giacché l’Eredivisie è rimasto l’unico obiettivo stagionale. In un campionato che vive della forte disparità tra grandi, medie e piccole compagini come quello dei Paesi Bassi, anche l’unico punto che divide Ajax e Eindhoven rischia di diventare un abisso incolmabile, soprattutto se la formazione leader della classifica ha le risorse del club di Amsterdam e nessun altra competizione in cui cercare la vittoria. Va detto che il PSV è stato anche raggiunto, nel computo dei punti, dalla terza forza del torneo, il Feyenoord di Koeman e Pellè.

Un dato su tutti può far intuire che tipo di momento sia per la squadra di Mertens e Wijnaldum: degli 81 gol segnati in totale (22 in più dell’Ajax che ha il secondo miglior attacco), solo otto sono stati realizzati negli ultimi 5 incontri, per una media di 1,6 marcature a partita; fino alla fine di gennaio, invece, la media realizzativa era invece di 3,47 gol per match. Un calo verticale dunque, specialmente in trasferta, dove i dati divengono veramente impietosi: quattro reti nelle ultime tre partite fuori casa contro i dodici dei tre incontri precedenti lontano da Eindhoven. Risulta evidente come qualcosa si sia inceppato nella macchina da reti di Advocaat.

Va detto che la fase del calendario in cui si trovano immerse le Lampadine in questo momento è forse la più delicata della stagione e che lo scontro diretto con l’Ajax (che in questa congiuntura sta giocando con squadre meno agguerrite) si giocherà solo tra un mese esatto e ad Eindhoven: ma i tre punti recuperabili sconfiggendo i Lancieri potrebbero non bastare, perché adesso il PSV è atteso dal pantano delle squadre che lottano per non retrocedere e che perciò un disperato bisogno di punti…

Condividi
Laureato in Lettere, classe '88. Suona il basso, ascolta rock, scrive ed è innamorato dei contropiedi fulminanti, di Johan Cruyff, della Verità e dello humour inglese. Milanese DOC, fuma tantissimo. Email: gcrico@mondosportivo.it