Europa League, i risultati degli ottavi di ritorno

La Lazio, trascinata da un super Kozak, è l’unica italiana a rimanere ancora in corsa in Europa League. I biancocelesti eliminano lo Stoccarda davanti a un Olimpico deserto. Nulla da fare, invece, per l’Inter di Stramaccioni nell’incandescente serata di San Siro. I nerazzurri rimontano il risultato dell’andata e Cambiasso in pieno recupero sfiora il gol del 4-0. Nei supplementari, però, Adebayor gela la tifoseria di casa e l’inutile assalto finale dell’Inter non riesce a trovare la rete del 5-1. Le inglesi salvano la faccia dopo il flop di Champions; oltre a Newcastle e Tottenham avanza anche il Chelsea che sconfigge in casa lo Steaua Bucarest. Tedeschi, spagnoli e francesi assenti nei quarti di finale.

OTTAVI – Ritorno
Rubin Kazan-Levante 2-0 d.t.s. (100′ Rondon,112′ Dyadyun)
Zenit-Basilea 1-0 (30′ Witsel)
Inter-Tottenham 4-1 d.t.s. (20′ Cassano (I), 52′ Palacio (I), 75′ aut. Gallas (T), 96′ Adebayor (T), 110′ Alvarez (I))
Bordeaux-Benfica 2-3 (30′ Jardel (Be), 74′ Diabate (Bo), 75′ Cardozo (Be), 90′ Jardel aut. (Be), 91′ Cardozo (Be))
Chelsea-Steaua Bucarest 3-1 (34′ Mata (C), 45′ Chiriches (S), 58′ Terry (C), 71′ Torres (C))
Fenerbahce-Plzen 1-1 (44′ Ucan (F), 61′ Darida (P))
Lazio-Stoccarda 3-1 (6′, 8′ e 87′ Kozak (L), 62′ Hajnal (S))
Newcastle-Anzhi 1-0 (93′ Cisse)

Le squadre qualificate ai quarti: Rubin Kazan, Basilea, Tottenham,Benfica, Chelsea, Fenerbahce, Lazio, Newcastle

Condividi
Nasce a Roma il 30 maggio 1979 mentre il Nottingham Forest di Brian Clough vinceva la sua prima Coppa Campioni. Radiocronista sui campi dell’Eccellenza laziale, adora il calcio minore ed il futsal. Email: emodugno@mondosportivo.it