Europa League, i risultati degli ottavi di ritorno

La Lazio, trascinata da un super Kozak, è l’unica italiana a rimanere ancora in corsa in Europa League. I biancocelesti eliminano lo Stoccarda davanti a un Olimpico deserto. Nulla da fare, invece, per l’Inter di Stramaccioni nell’incandescente serata di San Siro. I nerazzurri rimontano il risultato dell’andata e Cambiasso in pieno recupero sfiora il gol del 4-0. Nei supplementari, però, Adebayor gela la tifoseria di casa e l’inutile assalto finale dell’Inter non riesce a trovare la rete del 5-1. Le inglesi salvano la faccia dopo il flop di Champions; oltre a Newcastle e Tottenham avanza anche il Chelsea che sconfigge in casa lo Steaua Bucarest. Tedeschi, spagnoli e francesi assenti nei quarti di finale.

OTTAVI – Ritorno
Rubin Kazan-Levante 2-0 d.t.s. (100′ Rondon,112′ Dyadyun)
Zenit-Basilea 1-0 (30′ Witsel)
Inter-Tottenham 4-1 d.t.s. (20′ Cassano (I), 52′ Palacio (I), 75′ aut. Gallas (T), 96′ Adebayor (T), 110′ Alvarez (I))
Bordeaux-Benfica 2-3 (30′ Jardel (Be), 74′ Diabate (Bo), 75′ Cardozo (Be), 90′ Jardel aut. (Be), 91′ Cardozo (Be))
Chelsea-Steaua Bucarest 3-1 (34′ Mata (C), 45′ Chiriches (S), 58′ Terry (C), 71′ Torres (C))
Fenerbahce-Plzen 1-1 (44′ Ucan (F), 61′ Darida (P))
Lazio-Stoccarda 3-1 (6′, 8′ e 87′ Kozak (L), 62′ Hajnal (S))
Newcastle-Anzhi 1-0 (93′ Cisse)

Le squadre qualificate ai quarti: Rubin Kazan, Basilea, Tottenham,Benfica, Chelsea, Fenerbahce, Lazio, Newcastle

Condividi
Nasce a Roma il 30 maggio 1979 mentre il Nottingham Forest di Brian Clough vinceva la sua prima Coppa Campioni. Radiocronista sui campi dell’Eccellenza laziale, adora il calcio minore ed il futsal.