Gabbiadini: “Un mio gol sabato? Magari, ci speriamo tutti”

Manolo Gabbiadini ha risposto ad alcune domande poste dai tifosi felsinei nella tradizionale rubrica creata dal sito ufficiale del Bologna che permette ai calciatori felsinei di interagire con i propri sostenitori. Tra i temi trattati si è parlato anche dell’atteso impegno di campionato contro la Juve, dove c’è da cancellare la delusione della gara di andata quando il pareggio sfuggi nei tempi di recupero. Vi proponiamo alcuni estratti delle risposte fornite dall’attaccante rossoblu.

“Sappiamo bene qual è l’attesa cittadina per questa partita, è un incontro fondamentale e noi lo stiamo preparando come ogni settimana, come con qualsiasi altro avversario, perché in Serie A non puoi permetterti di abbassare la guardia contro nessuno. Per me non sarà una partita diversa dalle altre, io quando entro in campo sono concentrato sul compito che mi ha dato il mio allenatore e, nel pieno rispetto di chi ho di fronte, non mi faccio condizionare da nessuno. Un mio gol sabato? Magari, ci speriamo tutti!” – prosegue Gabbiadini – “Il mister mi ha chiesto di giocare in una posizione per me nuova ma mi sto trovando molto bene, so che c’è tanto da correre e fisicamente è un ruolo dispendioso ma avverto la fiducia in me e cerco di ripagarla al meglio. Gilardino e Diamanti sono due campioni e due grandissime persone, è un privilegio giocare insieme a loro. La Juventus è un’ottima squadra ma il Bologna deve affrontarla come tutti gli altri avversari, mettendo in campo tutto il possibile per giocarsela al meglio.”

Condividi
Nasce a Roma il 30 maggio 1979 mentre il Nottingham Forest di Brian Clough vinceva la sua prima Coppa Campioni. Radiocronista sui campi dell’Eccellenza laziale, adora il calcio minore ed il futsal. Email: emodugno@mondosportivo.it