La Francia contro Ibra: “Non ha rispetto”

Dopo le indiscrezioni circa un possibile addio di Ibra a fine anno e soprattutto dopo le parole del gigante svedese secondo il quale prima di lui il Psg era “il nulla”, sono arrivate puntuali le reazioni di illustri personaggi del mondo del calcio transalpino. Il primo a rispondere ad Ibrahimovic è stato l’ex ct Raymond Domenech a Ma Chaine Sport: “Il pubblico paga, dovrebbe avere rispetto per i sostenitori anche se è strano che lo fischino per il suo comportamento. In ogni caso si è solo giustificato”.

Parole dure sono arrivate anche dall’ex difensore Alain Roche: “C’è frustrazione nelle parole e negli atteggiamenti di Ibra -ha detto a RMC Sportserve fare attenzione, si rischia di attaccare e danneggiare il progetto PSG”.Non conosce la storia del club, quando dice che la società prima non aveva storia -afferma Vincent Guerin, altro ex del club- manca di educazione ed anche di cultura sportiva, ma forse era troppo giovane all’epoca…”. Che tutte queste critiche siano un ulteriore simbolo di divorzio? I tifosi bianconeri possono iniziare a sperare…

Condividi
Nato a Formia l’11 aprile 1991, grande appassionato di giornalismo sportivo. Segue con molto interesse il calcio nazionale ed internazionale, è molto attento alle trattative di calciomercato. Mondopallone è la sua occasione per crescere.