Palermo, Zamparini: “Non ci salviamo più”

E’ rassegnato Maurizio Zamparini. Il presidente del Palermo, ai microfoni di Itasportpress.it, getta quasi la spugna: “Ormai non ci salviamo più, sarebbe una follia illuderci. Bisognerebbe essere assistiti dalla fortuna e avere dei calciatori uomini e non pappemolli, ma così non è. Faccio calcio da 30 anni e dopo le retrocessioni sono sempre ritornato subito in Serie A. Vorrei credere di più nell’impresa, però la matematica parla da sola”.

Condividi
Scrive per "Il Quotidiano della Calabria" e "Il Crotonese". Classe '92 ma già con una discreta esperienza alle spalle: ha collaborato con diversi siti internet e anche con la romana Radio Ies. Tra i superstiti del primo MP.