Serie A, 28a giornata: cuore Juve, crollo Napoli; super Amauri a Parma

Crolla il Napoli di Mazzarri in quella che ormai, per parafrasare un detto dal sapore antico, è la fatal Verona. Terza sconfitta consecutiva per gli azzurri nelle trasferte contro il Chievo: reti di Drame e Thereau per la compagine di Corini. Cavani, nella ripresa, si fa parare un rigore da Puggioni e allunga la sua astinenza da gol. L’infinita Juventus di Antonio Conte batte all’ultimo respiro il Catania grazie ad un sigillo del soldatino Giaccherini e ipoteca lo scudetto; Buffon e compagni detengono nove lunghezze di vantaggio sui campani, che adesso devono guardarsi dal ritorno del Milan per il secondo posto. Splendida la giornata di Ibarbo e Amauri: entrambi siglano una tripletta e fanno volare Cagliari e Parma verso l’ennesima meritata salvezza. Il Siena di Iachini espugna Palermo, fa sentire il fiato sul collo al Genoa e affonda definitivamente la baracca di Zamparini.

Seria A, 28a giornata

Genoa-Milan 0-2 (giocata venerdì) (22′ Pazzini, 60′ Balotelli)

Udinese-Roma 1-1 (giocata ieri) (21′ Lamela (R), 62′ Muriel (U) )

Atalanta-Pescara 2-1 (24′ D’Agostino (P), 34′ e 64′ Denis (A) )

Cagliari-Sampdoria 3-1 (18′, 52′ e 72′ Ibarbo, 91′ Maxi Lopez (S) )

Chievo Verona-Napoli 2-0 (12′ Drame, 43′ Thereau)

Juventus-Catania 1-0 (91′ Giaccherini)

Palermo-Siena 1-2 (44′ Anselmo (P), 51′ Emeghara (S), 73′ Rosina (S) )

Parma-Torino 4-1 (56′ Santana (T), 77′, 84′ e 91′ Amauri (P), 80′ Sansone (P) )

Inter-Bologna (stasera 20:45)

Lazio-Fiorentina (stasera 20:45)

CLICCA QUI PER LEGGERE LA CLASSIFICA

Condividi
Scrive per "Il Quotidiano della Calabria" e "Il Crotonese". Classe '92 ma già con una discreta esperienza alle spalle: ha collaborato con diversi siti internet e anche con la romana Radio Ies. Tra i superstiti del primo MP.