Jovetic apre, Ljajic chiude: Fiorentina batte Lazio 2-0

Su un terreno inzuppato dal nubifragio che si è abbattuto sulla Capitale nel tardo pomeriggio, la Fiorentina sfodera una prestazione da grande che le vale il quarto posto in solitaria. La Lazio, distratta dall’imminente impegno in Europa League, gioca senza convinzione e fa una pessima figura.

SBLOCCA JOVETIC – Bastano pochi minuti per capire che la serata per la Lazio è di quelle difficili. La Fiorentina detta i tempi e controlla il centrocampo, i biancocelesti sembrano con la testa altrove, apatici e abulici. Il tiro dalla distanza di Cuadrado è l’antipasto del vantaggio ospite che si concretizza con un rasoterra di Jovetic, giocatore ormai completo e pronto per una big d’Europa. Floccari da solo in avanti si danna l’anima ma non struscia un pallone e nell’unica occasione che gli capita trova la respinta di Savic. I viola spadroneggiano, si esibiscono in mirabolanti serpentine con i giocatori biancocelesti spettatori non paganti. Il finale di tempo è per la Lazio ma l’imprecisione impedisce ai padroni di casa di pareggiare.

LJAJIC CHIUDE IL CONTO – La ripresa si apre con il raddoppio di Ljajic su punizione, Marchetti non si fa trovare pronto e prende il gol sul suo palo. La reazione della Lazio è tutta in una punizione di Hernanes e in una girata di Floccari che non trovano fortuna. I capitolini non hanno la forza fisica e mentale per andare ad attaccare una Fiorentina in giornata di grazia e la partita finisce sul prolungato possesso palla dei viola. Nasce spontanea una riflessione. La Lazio è in finale di Coppa Italia e ha un piede e mezzo nei quarti di Europa League; da stasera possiamo dirlo senza paura di smentite (lo dimostra la partita appena conclusasi): il Campionato non è più la priorità nella testa di Petkovic e dei giocatori.

LAZIO-FIORENTINA 0-2

Lazio (4-1-4-1): Marchetti; Pereirinha, Cana, Dias, Radu; Ledesma (69° Mauri); Ederson (46° Kozak), Gonzalez, Hernanes (57° Onazi), Lulic; Floccari. A disp. Bizzarri, Strakosha, Ciani, Biava, Saha. All. Petkovic.
Fiorentina (4-3-3): Viviano; Tomovic, Rodriguez, Savic, Pasqual; Migliaccio, Pizarro, Borja Valero (88° Sissoko); Cuadrado (86° Romulo), Jovetic, Ljajic (67° Llama). A disp. Neto, Lupatelli, Roncaglia, Compper, Mati Fernandez, Wolski, Toni, Larrondo. All. Montella.
Arbitro: Gervasoni.
Reti: 20° Jovetic, 50° Ljajic (F).
Note: Ammoniti Hernanes, Dias, Gonzalez, Cana (L); Romulo (F).

CLICCA QUI PER LE PAGELLE

Condividi
Nato a Roma il 19 novembre 1988, vive e lavora nella Capitale. Laureato in Scienze della Comunicazione, collabora con vari siti d’informazione sportiva. Ha fatto parte della prima avventura di Mondopallone. Recidivo. Email: vdardanelli@mondosportivo.it