Rugby, Sei Nazioni: Irlanda e Francia impattano

È un Sabato che delinea un nuovo quadro generale nel Sei Nazioni 2013 di rugby. Se con la vittoria in terra di Scozia il Galles si conferma squadra di qualità, nella sfida fra grandi in crisi a Dublino Irlanda e Francia impattano 13-13, dividendosi la posta in palio ma anche il rammarico. 

Con ordine, il Galles espugna Murrayfield in maniera autoritaria e ferma, grazie soprattutto alla spinta di Halfpenny, che Planet Rugby ha significativamente definito penalty king. Troppo forti i Dragoni per la Scozia, che muove il tabellone solo con i calci di Laidlaw.

7 sono invece i calci messi a segno da Halfpenny, che guida i suoi a un successo prestigioso lontani da casa, sulla scia anche della meta realizzata da Hibbard: 18-28 il finale, nel match diretto dal sudafricano Craig Joubert.

Francia Rugby InnoNell’altro incontro del Sabato, le condizioni atmosferiche non hanno aiutato a rendere Irlanda-Francia una sfida da rugby champagne. Molti errori, soprattutto nella singola giocata, ma anche una gestione del gioco lunatica e poco coerente da parte dei “cervelli” delle due squadre. Alla fine è parità, un 13-13 che certifica che nessuna squadra chiuderà il Sei Nazioni a 0 punti.

Primo tempo favorevole ai padroni di casa, avanti con la meta di Heaslip e seriamente in controllo all’intervallo. Nella ripresa la Francia tira fuori il carattere, confermando alcuni suoi limiti ma perlomeno raddrizzando la serata.

Il massimo torneo di rugby union dell’Esmifero Nord torna domani pomeriggio, quando gli azzurri di Brunel giocheranno nel difficilissimo campo di Twickenham, Londra, contro la capolista di questa edizione. Negli inglesi mancherà Farrell, che verrà sostituito in mediana da Flood.

SEI NAZIONI 2013 – Quarta giornata

Scozia-Galles 18-28
Irlanda-Francia 13-13
Inghilterra-Italia (domani ore 16, diretta Sky Sport, differita La7)

Condividi
Sardo classe 1987, ama il rugby, il calcio e i supplementari punto a punto. Già redattore di Isolabasket.it e della rivista cagliaritana Vulcano, si è laureato in Lettere con una tesi su Woody Allen. Email: mportoghese@mondosportivo.it