Zamparini: “Annata maledetta, ma noi ci crediamo”

Il presidente del Palermo, Maurizio Zamparini, ha parlato ai microfoni di Radio Kiss Kiss del difficile momento che sta passando la sua squadra; Zamparini non ha mancato di criticare l’attuale sistema calcio con le sue regole vittime della burocrazia: “E’ un’annata maledetta, le cose si stanno cominciando a raddrizzare. Noi ci crediamo, speriamo di farcela. Il calcio italiano non è in difficoltà, lo è tutto il Paese. Non siamo in grado di adeguare le nostre strutture e i nostri regolamenti. Siamo bloccati e stupidi, anche per quanto riguarda gli stadi: avrebbero dato non solo la possibilita’ di adeguarci all’Europa, ma soprattutto di creare migliaia di posti di lavoro e tasse allo Stato, perche’ qui nessuno chiede un euro allo Stato, ma solo la possibilita’ di avere regolamenti in cui si possano avere impianti di proprietà. Siamo un Paese folle.”

Condividi
Nasce a Roma il 30 maggio 1979 mentre il Nottingham Forest di Brian Clough vinceva la sua prima Coppa Campioni. Radiocronista sui campi dell’Eccellenza laziale, adora il calcio minore ed il futsal. Email: emodugno@mondosportivo.it