Rooney-Ferguson: aria di divorzio?

L’esclusione dall’undici iniziale nel ritorno degli ottavi di Champions League tra Real Madrid e Manchester United, ha creato forse una crepa abbastanza profonda tra Sir Alex Ferguson e Wayne Rooney.

Secondo le ultime indiscrezioni che provengono dall’Inghilterra, esattamente dal Daily Mail, il numero 10 dei Red Devils non sarebbe più in cima alle preferenze della proprietà biancorossa e a fine stagione potrebbe prendere in considerazione un trasferimento in un’altra squadra. Il contratto del nazionale inglese scade nel 2015 e con oltre 5 milioni di euro di ingaggio all’anno non sono tante le formazioni che potrebbero strappare Roo allo United ma qualora questa situazione dovesse peggiorare entro il termine della stagione, i top club europei potrebbero fare un pensierino e assicurarsi pur sempre un giocatore di livello mondiale. Del resto 140 reti in 271 partite con la maglia dei Red Devils sono davvero un’autentica garanzia eppure Ferguson sembra preferirgli, come successo in Champions, il giovane Danny Welbeck al fianco dell’inamovibile Robin Van Persie.

Situazione in continuo sviluppo, dunque, quella tra Rooney e lo United sicuramente alimentata dall’uscita immeritata in Champions per mano del Real Madrid di José Mourinho.

 

Condividi
Giornalista pubblicista nato a Moncalieri il 9/7/86, vive a Formia (LT). Vicedirettore di MondoPallone, telecronista, opinionista e co-conduttore del programma #FuoriGGioco. Adora il calcio estero e la NBA. Email: miannotta@mondosportivo.it