Grecia – Aris: si dimette Michalitsos, si cerca il quinto allenatore stagionale

Che ci sia Zamparini al timone dell’Aris Salonicco? Le dimissioni di Giannis Michalitsos, arrivate oggi nella sede dei giallo-neri, mettono fine al quarto interregno stagionale durato poco più di un mese, ovvero da quel 29 gennaio in cui fu esonerato Lucas Alcaraz.

Da lì in poi, si sono giocate partite sentitissime: il derby di Salonicco contro il PAOK, ben giocato e pareggiato 2-2, e la vittoria in extremis contro il Panathinaikos. Sono però le sconfitte negli scontri salvezza contro Platanias e Veria, quest’ultima finita con un’invasione di campo che costerà all’Aris una pesante penalizzazione, ad avere avuto il peso maggiore nell’economia stagionale.

Ora il dio della guerra è penultimo a -4 dalla permanenza in Super League e inanellare tre buoni risultati contro Levadiakos, PAS Giannina e Panthrakikos, tutte e tre in calo di prestazione, sarà fondamentale. Lo stesso Michalitsos, nelle sue dichiarazioni post dimissioni, si è detto sicuro delle possibilità dell’Aris di poter lottare fino alla fine.

La pista battuta dalla stampa greca porta a Giannis Chatzinikolaou, ex allenatore del Platanias, che ha firmato a gennaio un contratto di sei mesi con l’Iraklis, altra squadra storica di Salonicco, ora militante in seconda serie. Il classe ’65 ha portato i bianco-azzurri in zona playoff e sta mantenendo una striscia di risultati utili da quattro giornate.

Condividi
Pavese classe '91, laureato in scienze politiche, per lui lo sport è uno specchio su cui si riflette la storia di un popolo. Stregato dal calcio inglese e greco, ama la politica, l'heavy metal e il whiskey. Email: fpiacentini@mondosportivo.it