Tottenham-Inter: precedenti e statistiche

Tutto pronto per la trasferta dell’Inter in terra inglese. Alle 21,05 di domani sera i ragazzi di Stramaccioni faranno visita al Tottenham per l’andata degli ottavi di Europa League. Gli inglesi sono reduci da 4 vittorie e un pareggio nelle ultime cinque giornate tra campionato e coppa: 10 reti all’attivo e 6 subite. Gli uomini di Villas Boas sono la terza forza della Premier League a quota 54 punti, a 5 lunghezze dalla seconda in classifica, il Manchester City. L’Inter invece, nonostante la vittoria in rimonta di domenica scorsa in casa del Catania per 3-2, attraversa un periodo altalenante in campionato, passando dalla sonora sconfitta in casa della Fiorentina per 4-1 al pareggio nel derby finito 1-1. Positivo invece il cammino in Europa, con le 2 sconfitte inflitte al Cluj: 10 gol fatti e 6 subiti nelle ultime 5 sfide, stesso “bottino” del Tottenham.

Uno è il precedente tra le due squadre. Era il 2010 nel girone di qualificazione di Champions League e ad allenare i nerazzurri c’era Benítez; 4-3 al Mezza e 3-1 al White Hart Line di Londra. In totale sono 32 gli incontri tra l’Inter e le squadre inglesi, con 12 vittorie, 6 pareggi e 14 sconfitte all’attivo, tra cui le eliminazioni dalla Champions a opera di Liverpool e Manchester United, rispettivamente nel 2008 e nel 2009, quando sulla panchina dei nerazzurri sedeva Mancini. Sono 9 invece i precedenti del Tottenham contro squadre italiane, per un totale di 3 vittorie, 4 pareggi e 2 sconfitte. Storica fu la doppia sfida negli ottavi della Champions League 2010-11 contro il Milan, con i londinesi che si qualificarono ai quarti dopo aver espugnato San Siro grazie al gol di Crouch e al pareggio senza reti a Londra. L’ultima sfida tra gli inglesi e un’italiana è quella con la Lazio nella fase a girone dell’Europa League di questa edizione: un doppio 0-0.

Bale e Palacio. Il primo 7 gol nelle ultime cinque gare ufficiali, il secondo 4. Sono gli uomini da tenere d’occhio nella sfida di domani sera, un’ala e un attaccante, l’uno il fulcro di un’intera squadra, l’altro il jolly diventato titolare fisso dopo il grave infortunio di Milito.

 

Condividi
Calciofila DOC, fa giornalismo dall’età di 15 anni. Vive di passione per le cose belle della vita come il calcio, i viaggi, la lettura, il cinema, la musica. Pronta a diventare un’inviata dai campi. Email: mdellegrazie@mondosportivo.it