Il Paris Saint Germain strappa un pari al Valencia e vola ai quarti di Champions

Termina 1-1 al Parco dei Principi la partita andata in onda per gli ottavi di finale di Champions League tra Paris Saint Germain e Valencia. I padroni di casa passano dunque il turno in virtù del risultato dell’andata (1-2) e possono festeggiare seppure non con una vittoria brillante. Primo tempo opaco da parte di entrambe le squadre, la situazione si sblocca solo al 54′ con il gol di Jonas per il Valencia; dieci minuti dopo Gameiro innesca l’azione che porta alla rete di Ezequiel Lavezzi, rete con la quale il Paris può volare tranquillamente ai quarti di finale. 

TROPPO EQUILBRIO, POCO BRIO – Un primo tempo certo non ricco di emozioni, quasi una lunga fase di studio reciproco dell’avversario intervallato di tanto in tanto dalla maggiore spinta propulsiva del Valencia, oggettivamente più motivato del Paris in seguito al risultato della gara di andata. Al 7′ è il Valencia di Valverde a provarci con Jonas che va alla conclusione deviata in calcio d’angolo, al 14′ ancora gli ospiti provano a sorprendere senza riuscirvi Sirigu, questa volta con Soldado. Il Paris Saint Germain cerca di tamponare l’offensiva avversaria e di tanto in tanto si concede qualche spunto come al 28′ quando Pastore prova ad andare alla conclusione ma trova un muro a ribattere la palla ancor prima che arrivi in porta. Al 37′, dieci minuti dopo, ancora il Psg spinge sulla fascia con Matuidi che, atterrato in modo irregolare, provoca l’ammonizione di Victor Ruiz e due minuti più tardi ci prova Lucas a vivacizzare i ritmi smorzati con una serie di finte in area che non portano però a nulla di concreto. Il primo tempo si chiude sullo 0-0 con un’ultima parata di Sirigu che si rifugia in calcio d’angolo.

DUE RETI CHE NON CAMBIANO LE COSE – Ripresa più movimentata che vede i ragazzi di Valverde portarsi in vantaggio al 54′, dopo dieci minuti di gioco, con un bel tiro da fuori di Jonas che la piazza nell’angolino basso. Il ritmo cresce e la partita inizia lentamente a decollare con i cambi che portano in campo forze fresche; in particolare azzeccata la scelta di Carlo Ancelotti di inserire Gameiro per Motta. Proprio il giovane francese, infatti, si rende protagonista di una bella incursione, penetrando all’interno dell’area di rigore avversaria dove si fa trovare pronto Ezequiel Lavezzi a raccogliere la palla e andare al tiro che, respinto miracolosamente da Guaita, termina in rete sulla ribattuta dello stesso Pocho. Il Valencia prova a reagire ma le forze non sembrano bastare per compiere l’impresa e pian piano i ritmi tornano a scemare; l’innesto di Sakho per Lucas Moura dà ancora più stabilità ed equilibrio al club parigino che rischia anche di portarsi in vantaggio sul finale. Il club spagnolo non riesce a trovare il gol del vantaggio neanche con il classico assalto finale e la partita si chiude sul punteggio di 1-1, con il passaggio di turno del Paris Saint Germain, nonostante le assenze pesanti registrate questa sera al Parco dei Principi.

 

PARIS SAINT GERMAIN – VALENCIA 1-1(0-0).

Paris Saint Germain (4-3-3): Sirigu 7; Jallet 6 (27′ Van der Wiel 6), Alex 6, Silva 6, Maxwell 6,5; Matuidi 7, T.Motta 6 (58′ Gameiro 7), Chantôme 6,5; Lucas 6,5 (83’Sakho s.v.), Pastore 6,5, Lavezzi 7. A disposizione: Douchez, Sakho, Camara, Armand, Van der Wiel, Beckham, Gameiro. All.: Carlo Ancelotti.
Valencia (4-2-3-1)Guaita 6; Barragán 6, V.Ruiz 5,5, Mathieu 6, Cissokho 6; Albelda 6 (46′ Banega 6), T.Costa 7; Feghouli 6,5 (63′ Piatti 5,5), D.Parejo 6, Jonas 7 (76′ Valdez 6); Soldado 6,5. A disposizione: Diego Alves, Joao Pereira, Éver Banega, Guardado, Canales, Piatti, Valdez. All.: Ernesto Valverde.
Arbitro: Milorad Mazic (Serbia).
Marcatori: 55′ Jonas (V); 66′ Lavezzi (P).
Note: Ammonizioni: 22′ Albelda, 38′ Victor Ruiz, 80′ Soldado, 84′ Parejo, 91′ Banega (V);  67′ Lavezzi.

Condividi
Nasce nel 1986 a Terni. Nel 2010 consegue la laurea in Lettere. La passione per il calcio, unita a quella per la scrittura e per la linguistica lo portano ad avventurarsi nel campo del giornalismo sportivo. Email: dgubbiotti@mondosportivo.it