Matri e Quagliarella stendono il Celtic. Juventus ai quarti di Champions League

Missione compiuta per la Juventus, che dopo la netta vittoria ottenuta in Scozia, batte nuovamente il Celtic, qualificandosi dopo otto anni di assenza ai quarti di finale della Champions League. Meno netto in termini numerici rispetto a quello dell’andata, ma egualmente efficace il successo dei bianconeri, che hanno regolato 2-0 i cattolici di Glasgow; a decidere l’incontro le reti di Matri e Quagliarella, coppia d’attacco schierata da mister Conte. Grande entusiasmo allo “Juventus Stadium” per un traguardo meritatamente raggiunto.

Nella Juventus mister Conte vara un piccolo tournover, gettando nella mischia dal primo Quagliarella e Pogba per Vucinic e il diffidato Marchisio; classico 4-4-2, invece, per Lennon, che si affida in avanti alla velocità di Hooper e all’esperienza del greco Samaras. La pioggia battente non scoraggia i tanti tifosi che assiepano uno “Juventus Stadium” quasi esaurito; tanto agonismo in un primo tempo che la formazione bianconera chiude in vantaggio grazie a Matri, pronto nel ribadire in rete una respinta corta del portiere scozzese Forster su una conclusione di Quagliarella. Juventus brava a capitalizzare l’unica vera occasione di una frazione in cui sono gli ospiti a rendersi maggiormente pericolosi, sfiorando la rete con Hooper, superba la risposta di Buffon, e Ledly, il cui tiro esce davvero di pochissimo. Ripresa più “cattiva” dei campioni d’Italia, che approfittano anche di un Celtic stanco dopo lo sforzo profuso nella prima frazione di gioco; preme la squadra di Conte, che dopo un paio di tentativi sfortunati trovano la rete del raddoppio con Quagliarella, bravo nel farsi trovare pronto sull’assistenza di Vidal. Partita e qualificazione in ghiaccio per i bianconeri, che amministrano il risultato, lasciando agli scozzesi solo qualche conclusione da fuori area. Risultato che non cambia ulteriormente e Juventus che può festeggiare: Celtic battuto 2-0 e pass ottenuto per i quarti di finale.

JUVENTUS-CELTIC: 2-0
Juventus (3-5-2): Buffon 6,5; Barzagli 7, Marrone 6, Bonucci 6; Padoin 6, Vidal 6 (67′ Isla 6), Pirlo 6,5 (68′ Giaccherini 6), Pogba 6,5, Peluso 5,5 (58′ Asamoah 5); Matri 6,5, Quagliarella 6A disp.: Storari, Vucinic, Giovinco, Chiellini. All.: Conte.
Celtic (4-2-3-1): Forster 5,5; Matthews 6 (52′ Forrest 5,5), Wilson 5, Wanyama 5 (46′ Ambrose 6), Izaguirre 6; Commons 5,5 (73′ Lassad 6), Kayal 6, Ledley 6,5, Mulgrew 6; Samaras 6,5, Hooper 5A disp.: Zaluska, Miku, Stokes, McGeouch. All.: Lennon.
Arbitro: Aydinus (Turchia)
Marcatori: 24′ Matri, 65′ Quagliarella
Note: ammoniti: Peluso (J), Izaguirre (C); espulsi: –

Condividi
Nato a Fondi (LT) il 18 gennaio 1984, è laureato in Teoria della Comunicazione. Scozzese di adozione, vive a Edimburgo, dalla quale non smette di coltivare le sue sue maggiori passioni: il calcio e la scrittura.