Novara, Rubino: “Bravo Seferovic, fenomeno Fernandes. Futuro? Dipende da società”

Presente al raduno dei capitani e allenatori della Serie B a Coverciano, il capitano del Novara Rubino ha rilasciato alcune dichiarazioni a tuttomercatoweb.com sul momento che sta vivendo la squadra piemontese in campionato:

“Abbiamo iniziato il campionato con la penalità e non ci pensiamo sennò sbagliamo. Siamo partiti con lo spirito giusto per trasformare in positivo la negatività. Abbiamo avuto un calo coinciso con l’esonero di Tesser, ma ci siamo ricompattati. Seferovic sta cercando la posizione più adatta, ha struttura e capacità e può essere impiegato in più circostanze. Fernandes? Bravo chi l’ha preso e bravo il Novara a gestirlo: si è inserito bene e sembra già che abbia molta esperienza, gioca con serenità e personalità. Senza esagerare mi ricorda Marchisio: segna e lo trovi sempre in mezzo. Il suo futuro? Ci sono molte voci su di lui, tutto dipende dalla volontà del Novara”.

Condividi
Twitter addicted, vive di calcio. In campo è convinto di essere Pirlo, ma in realtà è un Carrozzieri qualunque. Per lui il trequartista è una questione di principio. Email: fmariani@mondosportivo.it